Venezia

Estate sotto controllo per i B&B in centro storico a Venezia da parte di GdF e Polizia Locale. Un software ad hoc individuerà gli abusivi

Negli ultimi mesi i turisti sono ritornati a Venezia e Guardia di Finanza e Polizia Municipale di Venezia hanno dato avvio ad un piano che durerà per l’intero periodo estivo, da giugno ad agosto che terrà sotto controllo le strutture ricettive in centro storico, al fine di individuare quelle irregolari, abusive o non in regola dal punto di vista fiscale.

Il piano è stato preceduto da un’attenta attività di analisi, avviata a partire dallo scorso marzo, che si è avvalsa delle potenzialità dell’informatica.
Grazie ad un software creato ad hoc che è in grado di acquisire le info presenti nel web dei siti contenenti le offerte delle strutture ricettive, sono stati incrociati con quelli contenuti nell’elenco comunale relativo alle strutture censite ai fini dell’imposta di soggiorno nonché con le informazioni reddituali dei soggetti che offrono locazioni turistiche ritraibili dalle varie banche dati in uso alla Guardia di finanza.

Solo dal 1° gennaio, le attività di controllo svolte hanno permesso di individuare tra Mestre e il centro lagunare, 16 strutture ricettive abusive che sono state multate per circa 160.000.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button