Friuli Venezia Giulia

Esce a far acqua e non rientra: muore dopo essere caduto da un salto di roccia

Verzegnis (Ud) – Ieri pomeriggio il 72enne Alfio Cella di Tolmezzo era uscito alle 18 e alle 23 non aveva ancora fatto ritorno a casa.
Per questo i suoi famigliari avevano allertato la stazione di Forni Avoltri del Soccorso alpino.

Assieme a loro si sono messi in moto anche i Vigili del Fuoco, la Guardia di Finanza ed una unità cinofila da Udine, l’ambulanza e l’elisoccorso notturno.

Stamani la trieste scoperta: il 72enne era precipitato da un salto di roccia, perdendo la vita.

Erano statai gli stessi familiari ad indicare ai soccorritori dove potesse trovarsi l’auto dell’uomo, in Comune di Verzegnis, presso il muraglione ai piedi del sentiero che conduce alla cosiddetta fonte di Aghe Paradis, dove il 72enneo era solito recarsi per fare scorta d’acqua.

Infatti nel bagagliaio dell’auto sono state ritrovate alcune bottiglie vuote.
la svolta, intorno alle due della scorsa notte, quando nei pressi del ciglio di un salto di roccia sono state trovate le chiavi dell’auto e lo zaino dell’uomo.
Lui era in fondo a quel salto, ancora vivo.

Purtroppo, all’arrivo dell’elisoccorso regionale era già spirato.
Non è rimasto che recuperare la salma, intervento complesso e laborioso concluso solo alle 4.30.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button