Treviso

Eliambulanza in soccorso di due scialpinisti: un 57enne di Vittorio Veneto e un 50enne di Venezia

Attorno alle 13.20 la Centrale del Suem è stata allertata per uno scialpinista che si era sentito poco bene, mentre con un compagno stava scendendo a piedi in conserva dal Crissin di Laggio, nel comune di Vigo di Cadore. E.C., 57 anni, di Vittorio Veneto (TV), che lamentava un’improvvisa tachicardia, una volta geolocalizzato il punto in cui si trovava è stato raggiunto dal tecnico di elisoccorso sbarcato nelle vicinanze.

L’elicottero del Suem di Pieve di Cadore ha poi recuperato in due rotazioni, con un verricello di 20 metri, lui e il compagno, per poi trasportarli a Vallesella. L’uomo colto da malore è quindi stato accompagnato in ambulanza all’ospedale di Pieve di Cadore per le verifiche del caso.

L’amico è invece salito a riprendere la propria macchina con una squadra del Soccorso alpino del Centro Cadore, pronta a intervenire in supporto alle operazioni.

Di seguito l’eliambulanza è volata sulla Forca Rossa di Falcade, per uno scialpinista che, scendendo in compagnia di amici, aveva riportato un probabile trauma alla caviglia.
Imbarcato in hovering, A.B., 50 anni, di Venezia, è stato poi trasportato all’ospedale di Belluno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button