Treviso

Elezioni Rsu in Mom/La Fit Cisl si conferma primo sindacato

Successo per la lista presentata dalla Federazione dei trasporti della Cisl alle elezioni della Rsu in Mobilità di Marca, l’azienda del Trasporto Pubblico Locale della provincia di Treviso. Le elezioni si sono concluse martedì 15 febbraio.
I dipendenti chiamati ad eleggere nei giorni scorsi i propri rappresentanti sono stati circa 580.
La Fit Cisl non solo ha mantenuto la maggioranza conquistata alle precedenti elezioni del 2019, ma ha eletto 7 Rsu (su un totale di 11), 2 in più rispetto a prima.

Gli eletti sono Stefano Bergamin, Lorenzo Morellato, Sandro Di Maria, Oscar Favaro, Walter Bellia, Ada Esposito e Mario Gabriel Ceschin.
Ugl-FNA ha eletto 3 rappresentanti, mentre Uil Trasporti uno.
“Si tratta – commenta Stefano Bergamin della segreteria Fit Cisl Belluno Treviso – di un ottimo risultato e per nulla scontato, considerando che in azienda ci sono ben sei sindacati, ma solo tre hanno accettato di mettersi in gioco indicendo e partecipando alla competizione elettorale.

Ci sono state anche difficoltà dovute alle numerose assenze per contagio o quarantena dovute al Covid-19, oltre alle assenze per malattie stagionali e permessi vari. Inoltre, alcuni lavoratori contrari al green pass si sono astenuti al voto in segno di protesta.
Fortunatamente, la maggioranza dei dipendenti si è recata con responsabilità ai seggi”.

Secondo il rappresentante della Fit, c’è stato un chiaro segnale di fiducia da parte della maggioranza dei lavoratori verso le Organizzazioni Sindacali che si sono messe in gioco.

“La Fit con questo risultato che la piazza nella neo eletta Rsu con una maggioranza assoluta – conclude Bergamin – riprenderà con i suoi delegati il lavoro di proposte e trattativa per migliorare le condizioni di lavoro per tutti i dipendenti, in un’azienda che, grazie al contributo di tutti, non si è mai fermata neppure nei momenti peggiori della pandemia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button