Treviso

Elezioni Amministrative Oderzo: sarà una corsa a due tra Scardellato e De Blasis. Respinto il ricorso delle civiche per vizi raccolta firme

Il Tar del Veneto ha respinto il ricorso dei candidati sindaci Michele Sarri, Marco Drusian e Tino Alescio con le loro liste civiche.

Il rigetto del ricorso da parte dei magistrati: Alessandra Farina, Alessio Falferi e Paolo Nasini, si rifà alla giurisprudenza, del tutto consolidata, ha chiarito che “nel procedimento elettorale ed in base all’art. 28 del d.P.R. n. 570 del 1960, i “moduli aggiuntivi” utilizzati per la sottoscrizione delle liste, quando siano privi dell’indicazione del contrassegno di lista e dell’elenco dei candidati, devono necessariamente essere uniti al primo con metodi che consentano d’apprezzarne la sostanziale unitarietà e che permettano alla commissione elettorale di verificare in maniera inequivoca che i sottoscrittori siano stati consapevoli di dare il proprio appoggio a quella e solo a quella determinata lista ed ai relativi candidati. Si è rilevato, infatti, che il metodo maggiormente rispondente alle finalità previste dalla legge è l’unicità di un foglio, se del caso piegato in due, mentre altri metodi possono risultare conformi alle finalità perseguite dalla legge, solo ove risultino oggettive e rigorose caratteristiche sulla sostanziale unitarietà delle dichiarazioni, nella loro interezza (…) la mancanza di unione fisica tra i fogli, contenenti le firme dei sottoscrittori, e i moduli che recano il nominativo dei promotori ed il simbolo della lista, rende tali sottoscrizioni del tutto astratte dall’indicazione della lista, configurandole come firme neutre, cioè riferibili, da soli o insieme, ad ogni contesto od a qualunque lista.
In pratica, per i giudici “la mera spillatura ovvero punzonatura dei fogli costituenti i documenti presentati non è sufficiente a garantire l’unicità sostanziale tra lista e le sottoscrizioni dei presentatori, non offrendo alcuna garanzia circa il momento in cui la stessa è avvenuta”.

A seguito di questo pronunciamento la corsa alla poltrona di sindaco di Oderzo subisce un profondo ridimensionamento.
Il 3 e il 4 ottobre, la competizione si restringe sulla sindaco uscente Maria Scardellato e sul candidato del Movimento 5Stelle, Marco De Blasis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button