Treviso

Effetto Green Pass: da domani la MOM non potrà garantire 548 corse su 3.500. Priorità servizio studenti

A partire da domani, venerdì 15 ottobre 2021, con l’entrata in vigore dell’obbligatorietà del Green Pass, il numero dei lavoratori a disposizione di MOM e delle aziende sub-affidanti subirà una riduzione importante che non consentirà di garantire lo svolgimento dell’intero esercizio.

Attualmente le informazioni in possesso dell’azienda di Trasporto Pubblico Locale di Treviso portano a pensare ad una assenza minima di 59 operatori d’esercizio (autisti) su un totale di 440 turni-servizi, inclusi anche gli operatori provenienti dalle ditte sub-affidanti (41 dipendenti MOM, 18 privati).
Tali numeri non sono certi e potranno variare quotidianamente.

Questa criticità va a sommarsi alla difficoltà di avere una capacità ridotta all’80% di trasporto (limitazione Covid) e un ingresso/uscita unico per le scuole.

Se questi numeri dovessero essere confermati, significa che nella giornata di domani, venerdì 15 ottobre, non potranno essere garantite 548 corse sulle 3500 programmate.

Considerato che MOM non potrà assicurare la copertura di tutti i turni di lavoro, verrà rivista l’intera organizzazione dei servizi offerti, tenendo come priorità il servizio agli studenti, i maggiori fruitori del servizio di trasporto pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button