Venezia

E’ un finanziere, il morto carbonizzato nel rogo dell’auto finita contro un platano

Va a sbattere a velocità sostenuta contro un platano sulla statale 14 in direzione Venezia tra Mazzolada di Portogruaro e San Stino.

E’ successo intorno alle 21:30 di domenica, in un tratto rettilineo della statale Triestina, nei pressi del bivio per Lison.
Il conducente di una Fiat 500 ha perso il controllo del mezzo forse a causa della forte velocità e dopo l’impatto l’auto ha preso fuoco.

Una fine orribile alla quale alcune persone che abitano nei pressi dell’incidente sono subito accorsi sul posto armati di estintore per cercare di fermare le fiamme che ormai avevano avvolto l’abitacolo.

I pompieri arrivati dal locale distaccamento con due automezzi, hanno spento la Fiat 500, completamente avvolta dal rogo.

Pare che al momento dell’incidente nella zona ci fosse della nebbia a banchi.

Solo nel corso della giornata di lunedì, i Carabinieri sono riusciti a dare un nome alla vittima morta carbonizzata, si tratta del 35enne Francesco Longo, residente a Mestre, finanziere del Nucleo Tributario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button