Venezia

Due denunciati nel veneziano nei controlli della Polfer

Due persone denunciate, martedì scorso, nel contesto dei controlli straordinaria di ferrovie e treni disposti in tutto il Veneto dalla Polizia Ferroviaria.

Il primo, un italiano senza fissa dimora, è stato fermato alla stazione di Venezia-Mestre da una pattuglia Polfer, intervenuta per la segnalazione di un furto avvenuto nel bar della stazione.
L’uomo, individuato nei pressi dei binari, è stato trovato in possesso della merce sottratta, ancora integra, che è stata restituita all’esercizio commerciale, a suo carico sono risultati numerosi precedenti per reati contro il patrimonio.

Il secondo è un gambiano che lo scorso fine settimana aveva sottratto il portafoglio ad un ragazzo a Venezia, all’imbarcadero ACTV – fermata Ferrovia.
L’attività di indagine, basata anche sull’analisi delle immagini estrapolate dalla videosorveglianza, ha consentito al personale della Squadra di Polizia Giudiziaria di identificarlo e denunciarlo.
Anche la vittima ha riconosciuto lo straniero come l’autore del furto perpetrato a suo danno.

I controlli straordinari della Polizia Ferroviaria hanno visto all’opera 82 agenti del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Veneto.
L’operazione, denominata “Rail Safe Day”, ha interessato 23 scali ferroviari e altre 4 località sensibili, durante la quale sono state controllate quasi seicento persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button