Home -> Venezia -> Due borseggiatrici colte sul fatto a Venezia, uno a Mestre

Due borseggiatrici colte sul fatto a Venezia, uno a Mestre

Agenti della Polizia urbana hanno individuato, vicino alla stazione ferroviaria di Mestre, un uomo che si allontanava velocemente verso via Piave dopo aver rubato il cellulare a una turista asiatica in attesa alla fermata dell’autobus.
Rincorso dagli operatori della Municipale, l’uomo, vistosi braccato, ha lasciato cadere a terra il telefono appena sottratto, del valore di circa 800 euro, e ha fatto perdere le sue tracce.
In serata gli agenti sono riusciti a rintracciare la proprietaria del telefono e a restituirglielo nell’albergo in cui era alloggiata.
Un’altra operazione antiborseggio ha portato all’arresto, in centro storico a Venezia, di due borseggiatrici, una ventinovenne di origine bosniaca e una trentunenne cittadina italiana.
Le due donne, una alla quarantesima settimana di gravidanza e l’altra madre di un neonato di appena un mese, sono state rimesse in libertà.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*