Treviso

Dosson/Il Medical Treviso set cinematografico per un giorno

Una giornata di quelle che si ricordano per tutta la vita ed una esperienza sicuramente fuori dal comune, quella fatta nei giorni scorsi da medici, fisioterapisti e personale del Medical Treviso, il nuovo centro di riabilitazione e poliambulatorio che si trova in viale delle industrie 13 a Dosson. Per un giorno infatti hanno vestito i panni dell’attore. O almeno delle comparse.

Nel trevigiano si sta girando il film “72 ore”, un thriller firmato dal regista Luciano Luminelli e interpretato dai noti Kaspar Capparoni, attore sia cinematografico che di numerose fiction televisive, e il peruviano naturalizzato italiano Blas Roca Rey. Nella pellicola che verrà presentata alla prossima Mostra del Cinema di Venezia, i due sono amici di gioventù che hanno preso strade diverse, l’uno a Roma, l’altro nella Marca trevigiana.

Kaspar Capparoni

In questo contesto, alcune scene della pellicola sono state girate nella nuova, grande struttura sanitaria di Dosson di Casier, appunto trasformandone il personale in comparse cinematografiche per un giorno. Il bel giardino esterno del Medical Treviso è diventato un vero set, invaso da una trentina di uomini della troupe e, ovviamente, dagli attori, quelli veri. Un’esperienza divertente e da ricordare, per lo staff del Medical, nell’attesa di poter andare al cinema a vedere “72 ore”: uscirà il prossimo Natale, quello del 2023 e in seguito passerà anche sul piccolo schermo dato che l’ha già prenotato la Rai.

Sul set

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button