Veneto

Dopo temperature quasi primaverili, torna il freddo nel weekend

Dopo un assaggio primaverile, sia ieri che stamani le temperature massime hanno raggiunto in pianura valori tra i 15 e i 16 gradi, spesso e volentieri sopra le medie del periodo, ma dura poco perché da venerdì è annunciato un brusco calo dei valori termici.

Quest’oggi in Veneto la massima di 16,7° è stata registrata nel rodigino, ma i 15° ed oltre sono stati rilevati su tutta la pianura da Verona alla Marca Trevigiana.

Questa brusca virata verso l’inverno sarà provocata dallo spostamento dell’alta pressione che lascerà aperto un canale d’aria fredda percorso da venti nord-orientali che ci interesseranno nella parte conclusiva di febbraio.

Il raffreddamento della temperatura verrà anticipato dal passaggio di una perturbazione che raggiungerà il Veneto in particolare venerdì pomeriggio/sera portando un po’ di pioggia e neve attorno agli 800/900 metri.
Sarà un passaggio veloce che si esaurirà già nella mattinata di sabato.
Il fine settimana sarà dunque con il ritorno del bel tempo ma con temperature più basse.

Infine la tendenza per lunedì con temperature minime ancora piuttosto fredde al centro ed al nord, specie su Valpadana e versanti adriatici.
Massime anch’esse frizzanti con ventilazione attiva dai quadranti nord-orientali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button