Home -> Veneto -> Dopo l’incendio la solidarietà/Raccolta fondi per il falegname che ha perso tutto
Ciò che rimase del laboratorio dopo l'incendio

Dopo l’incendio la solidarietà/Raccolta fondi per il falegname che ha perso tutto

Lo scorso 13 gennaio un incendio ha distrutto il laboratorio di falegnameria e restauro di mobili antichi di Stefano Toffanin a Treponti di Teolo, in provincia di Padova.
Subito è partita sul web la solidarietà per il restauratore che nel rogo ha perso tutto, compresi strumenti e attrezzature di lavoro.

A lanciare la raccolta fondi è stata Silvia Cavetti, nipote di Toffanin: “Mio zio è un artigiano che ha dedicato la sua vita al restauro di opere d’arte, dai mobili antichi agli infissi di edifici storici, tra cui anche la bellissima biblioteca che si trova nell’Abbazia di Praglia – scrive Silvia su GoFundMe – La mia famiglia, tanti amici ed io abbiamo dunque deciso di aprire una raccolta per aiutarlo a raccogliere un po’ di fondi, che saranno ovviamente finalizzati alla ricostruzione di un posto tutto suo”.

Finora, oltre 75 persone hanno donato alla causa, consentendo di racimolare oltre 6mila euro.

“Vogliamo che possa riprendere il suo lavoro importantissimo, di cui in fin dei conti gioviamo pure noi, ogni volta che ci manca il fiato osservando un edificio storico!” conclude Silvia Cavetti.
La campagna di raccolta fondi è raggiungibile al link https://it.gf.me/v/c/4srp/sosteniamo-stefano

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*