Treviso

Domenica nella Marca: il lockdown è già passato

Nonostante mancassero ancora 24 ore alla fine delle norme anti coronavirus in vigore, con le riaperture previste solo da oggi, ieri, domenica, non pochi si sono comportati come se ci fosse già stato un via libera generale.

Ad Asolo, ad esempio, sonoaddirittura comparsi i turisti stranieri.
Infischiandosene del fatto che le forze dell’ordine avrebbero potuti fermarli e sanzionarli, ieri pomeriggio due turisti asiatici, molto probabilmente cinesi, hanno girovagato nell’incantevole cornice del centro storico asolano, dove alcuni commercianti erano aperti con il servizio di asporto.
Un segno di rinascita per uno dei borghi più belli e caratteristici di Italia se non del mondo.
Prendiamo la presenza dei due come buon auspicio.

Domenica di gite anche a Possagno.
Nel tempio del Canova, tuttavia, ci sono pochi bidoni dell’immondizia.
La struttura e il grande piazzale, col belvedere caratteristico, è stato meta di motociclisti che, in barba all’ultimo giorno di quarantena, hanno affollato i dintorni, alcuni scodellando un vocabolario poco adatto al luogo.
Gli svantaggi della fine del lockdown: dalla liberazione delle mandrie alla libertà eccessiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button