Treviso

Domenica 6 giugno tutto pronto per Piave-Net, pulizia del fiume Piave in coordinamento con 15 comuni

Grande appuntamento per domenica 6 giugno: per la prima volta l’azienda Savno, il Consiglio di Bacino Sinistra Piave e il CIT organizzano un evento di pulizia straordinaria che coinvolge contemporaneamente ben 15 comuni rivieraschi della Sinistra Piave e dell’Unione Montana Feltrina.

Si chiama Piave-Net, l’operazione vede coordinati tutti i volontari in un’unica giornata dedicata alla pulizia del rispettivo tratto di fiume Piave. 

Ad aderire con entusiasmo sono stati i cittadini di 15 amministrazioni comunali rivierasche: Salgareda, Ponte di Piave, Ormelle, Cimadolmo, Mareno di Piave, Santa Lucia di Piave, Sernaglia della Battaglia, Moriago della Battaglia, Vidor, Valdobbiadene, Segusino, Alano di Piave, Quero Vas, Cesiomaggiore e Santa Giustina.

L’azienda Savno sarà a disposizione per il supporto logistico: ad ogni comune infatti fornirà gazebo per creare i punti di partenza e arrivo dei volontari e materiali utili alla raccolta come sacchetti, pinze, giubbottini ad alta visibilità, guanti e cappellini per il sole.

Unica raccomandazione: abbigliamento comodo e sportivo e… tanto entusiasmo!

All’appuntamento di domenica previsto per le ore 8.30 e con termine intorno alle 11.30, sono già attese circa 1000 persone ma la giornata è aperta a tutti e possono ancora partecipare scuole, privati cittadini o associazioni registrandosi attraverso i riferimenti che sono stati pubblicati nel sito di Savno o i numeri dedicati di ciascun comune.

Al termine della giornata di raccolta i sacchi verranno quantificati e analizzati così da stabilire quanti e quali generi di rifiuti vengono generalmente abbandonati in determinate aree, così da garantire una migliore gestione della Sinistra Piave. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button