Prendi nota

Domani l’apertura al traffico del nuovo sottopasso ferroviario sulla Provinciale 14 a Campolongo

Domani, mercoledì 1 luglio, apre al traffico il nuovo tratto della Variante alla Strada Provinciale 14 “Liettoli – Campolongo Maggiore – Lova” – circonvallazione di Bojon”.
Un sottopasso ferroviario che corrisponde al penultimo stralcio del più ampio appalto in cui rientrano i lavori di “Ammodernamento della linea ferroviaria regionale Adria-Mestre”, opera in capo dalla Regione del Veneto alla società Sistemi Territoriali S.p.A.” oggi “Infrastrutture Venete” e che vede la Città metropolitana di Venezia partecipare con un finanziamento complessivo di 4 milioni di euro.

Il nuovo tratto è stato realizzato da “Infrastrutture Venete” tra l’intersezione con la rotatoria della S.P. n. 13 “Antico Alveo del Brenta”, esclusa l’isola centrale, e l’intersezione con la rotatoria della strada comunale Via Rovine, esclusa l’isola centrale, per un tratto di 1,5 km. La Città metropolitana, che in questo stralcio ha partecipato con un contributo di 200mila euro, assumerà la manutenzione del tratto di Provinciale.

“L’impegno del Sindaco metropolitano Luigi Brugnaro su questo progetto è sempre stato di massima collaborazione con Regione Veneto e Comune di Campolongo Maggiore – spiega Saverio Centenaro, consigliere delegato metropolitano – Si tratta di un’opera strategica per il territorio, che mette insieme diversi attori ma che va completata al più presto, superando le difficoltà incontrate nel corso dei lavori.
Un grazie va alla Regione Veneto che ha dimostrato la volontà di vedere concluso l’intervento al più presto e al Sindaco di Campolongo Andrea Zampieri che quotidianamente segue l’andamento dei cantieri.
Una volta risolto il problema delle bonifiche dell’ultimo tratto interessato dai lavori l’opera sarà conclusa.
Ci auspichiamo che quel giorno arrivi il più presto possibile”.

“E’ un opera che è proseguita a stralci di cui conosciamo il burrascoso iter, ora siamo al penultimo passo, speriamo di superare l’ultimo ostacolo incontrato a causa della discarica e riuscire a chiudere il cerchio al più presto, aggiunge Andrea Zampieri, sindaco di Campolongo.
Il sottopasso che è stato realizzato in questo penultimo stralcio andrà a scaricare parte del traffico che si accumula per i tempi d’attesa legati al passaggio livello.

L’opera nel suo complesso snellisce il traffico su tutta la Strada Provinciale e soprattutto, una volta conclusa, libererà il centro di Campolongo dal passaggio del traffico pesante.
Come amministrazione comunale – conclude – Un grazie particolare va alla Regione Veneto che sta mantenendo i suoi impegni e anche alla Città metropolitana, non solo per la disponibilità e la collaborazione del Sindaco Brugnaro, ma anche per come sta seguendo l’opera grazie al lavoro del consigliere delegato Saverio Centenaro. Insieme e uniti gli obiettivi si raggiungono più facilmente e i problemi sono meno insormontabili”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button