Venezia

Denunciati 6 minorenni di una baby-gang autori di un pestaggio a Mestre

Il Commissariato di Mestre deferito all’autorità giudiziaria sei giovani responsabili di aggressioni nei confronti di altri coetanei.
Dei denunciati, tutti appena maggiorenni e uno minorenne, 5 sono veneziani ed uno è albanese.

Gli agenti hanno identificato e denunciato i giovani protagonisti di una rissa che, nei primi giorni del mese di febbraio, si era innescata a bordo di un autobus e che poi era proseguita in Corso del Popolo.
In quella occasione, il giovane albanese, rimasto ferito e sanguinante a terra, era stato in seguito trasportato al pronto soccorso dell’ospedale mestrino.

I ragazzi denunciati, nonostante la giovane età, erano stati protagonisti di altri episodi di violenza avvenuti nel centro storico veneziano e nella riviera jesolana per i quali erano già stati segnalati all’autorità giudiziaria.

Sono stati individuati e denunciati anche i responsabili dell’aggressione avvenuta sempre nei primi giorni di febbraio in Piazzale Cialdini a Mestre, ai danni di una giovane ragazza di origini cinesi la quale, in quel frangente, era stata colpita alla testa con una bottiglia.

L’origine degli eventi è da ricercarsi in uno stato di disagio giovanile che, nel fine settimana, si evidenzia maggiormente in ragione dell’allentamento del controllo scolastico e familiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button