Treviso

Dalla Lettonia a Fontanelle per cercare di salvare la sua creatura

Si apre forse uno spiraglio, nella tormentata vicenda del fallimento della Legrenzi srl, agenzia di gestioni condominiali con uffici a Fontanelle.
Alla notizia della decisione presa dal Tribunale Fallimentare di Padova, è rientrato dalla Lettonia il fondatore dell’agenzia, il noto Maurizio Legrenzi che nel 2010 aveva ceduto la srl all’Ingegner Sereno Milani (ora ovviamente decaduto dal ruolo di amministratore).

La notizia del fallimento ha profondamente toccato Legrenzi che aveva lasciato l’attività in ottime condizioni economiche.
L’aveva avviata nel 1982, gestendo un primo condominio a San Polo di Piave e nei quasi trent’anni successivi i palazzi da amministrare erano diventati quasi 150.

Dai boschi della Lettonia, Legrenzi è dunque tornato a Fontanelle, sia per i condòmini che ha a cuore che per le ragazze che per anni hanno gestito con lui tutte le incombenze.

In questi giorni gli sono poi arrivate numerose telefonate, testimonianze di condòmini che avrebbero piacere che potesse riprendere in mano le redini dell’attività.

Per ora, la sentenza del Tribunale fallimentare non ha causato contraccolpi alle gestioni condominiali, considerato che ogni unità si avvale di un suo conto corrente.

Tutto è però nelle mani della curatrice fallimentare, Dott.ssa Ornelkla Guarniero, che ha già fissato una prima asta da tenersi tra fine maggio e i primi di giugno.
Maurizio Legrenzi farà di tutto per tornare a riprendersi quella che era la sua creatura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button