Treviso

Dal 13 marzo dopo uno stop di 2 anni/Torna a Valdobbiadene l’Antica Fiera di San Gregorio

Valdobbiadene – Un appuntamento tra i più attesi che, dopo due anni di fermo, si annuncia come un rientro alla normalità. Con queste premesse torna in presenza l’Antica Fiera di San Gregorio di Valdobbiadene, evento capace di portare tra le colline trevigiane migliaia di persone, grazie ad un ricco programma incentrato su agricoltura, viticoltura e prodotti tipici dell’area collinare del Prosecco Superiore DOCG.

A fare da cornice all’Antica Fiera saranno le due location simbolo di Valdobbiadene: nella splendida e rinnovata Piazza Marconi si troveranno, come di consueto, i sapori tipici del territorio, i prodotti degli artigiani locali e l’enoteca dedicata al Prosecco Superiore DOCG.

Villa dei Cedri, cuore del territorio Patrimonio dell’Umanità Unesco, accoglierà invece mostre artistiche e fotografiche, l’esposizione del Presepe Artistico e una novità molto attesa: la Ruota Panoramica di 20 metri.
Una presenza che sarà un piccolo tuffo nel passato, quando – come dimostrato dalle foto d’epoca – la Ruota era posizionata in piazza Marconi, per il divertimento di grandi e piccini.

«Sarà un’edizione veramente speciale – commenta il Sindaco di Valdobbiadene, Luciano Fregonese – che riporterà a Valdobbiadene quel clima di festa che da sempre si vive in occasione di San Gregorio.
Torneranno tutte le principali iniziative che da anni animano il programma della Fiera: dall’esposizione di prodotti agroalimentari e florovivaistici ai mezzi agricoli, dai convegni specialistici all’enoteca ospitata sotto la loggia del municipio per la degustazione delle migliori produzioni del Conegliano Valdobbiadene DOCG, per concludere con le giostre del Luna Park e la Ruota Panoramica.

E, ovviamente, tutto sarà realizzato con la massima sicurezza, tutelando espositori, visitatori e cittadini».
Oltre al rigoroso piano sicurezza attuato nelle scorse edizioni, l’organizzazione dell’Antica Fiera ha, infatti, predisposto un preciso protocollo anti Covid, sottoposto anche alla valutazione delle Prefettura.

«Vogliamo che questa edizione della Fiera di San Gregorio sia una vera festa per tutti – conclude il Vicesindaco Piero Geronazzo – oggi più che mai c’è bisogno di un momento di convivialità e comunanza da vivere in assoluta spensieratezza.
Siamo certi che il pubblico farà la propria parte, osservando con attenzione tutte le regole, nel rispetto del lavoro di chi, da mesi, sta mettendo a punto ogni dettaglio di questo evento».

Il programma ufficiale e tutte le novità di questa edizione verranno illustrate dettagliatamente nei prossimi giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button