Veneto

Da 30 anni mai così tanta neve sulle Dolomiti. 3 metri oltre i 2 mila metri

La quantità di neve fresca caduta in quota sulle Dolomiti venete, da ottobre ad oggi, è superiore ai 300 cm, ai 240 cm a 1600 metri e ai 170 cm nei fondovalle più nevosi, livelli che non venivano toccati da 30 anni.

Il dato è stato diffuso oggi dall’Arpav, l’Agenzia regionale per l’ambiente del Veneto che sottolinea come la montagna veneta è ben innevata e la copertura nevosa è generalmente continua già oltre i 1200 m di quota con più de l85% del territorio ricoperto da neve.

Gli spessori di neve al suolo sono fra i maggiori misurati negli ultimi 30 anni, simili ma superiori al Natale del 2019, 2010, 2008 e 1990.

Nelle Prealpi, gli episodi di pioggia insistente fino oltre i 1800 m, hanno limitato gli apporti di neve fresca e gli spessori sono sempre importanti ma inferiori al dicembre 2008 e al 1990.

la perturbazione che sta interessando Veneto e Fvg

Dopo la pioggia di ieri, da quest’oggi nevischia oltre i 1000 m della fascia Pedemontana con apporti di 15/20 cm in quota. Precipitazioni assenti sull’arco dolomitico.


Il pericolo di valanghe è in generale 1-debole.
I distacchi provocati di valanghe a lastroni lungo i pendii estremi sono possibili oltre i 2000 m mentre al di sotto sono possibili residue valanghe spontanee da slittamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button