Veneto

Crescono i contagi in Veneto: la Regione presto in Giallo?

Le prossime ore saranno fondamentali per capire l’orientamento del Governo su quali criteri adottare per arginare questa ondata estiva di Covid.

Stamattina le regioni torneranno a riunirsi, poi si confronteranno con il governo.
Domani, il premier Draghi riunirà la cabina di regia e renderà nota la linea della maggioranza.

Motivo del contendere: decidere quando scatta il giallo.

I governatori chiedono che venga preso in considerazione l’indice di occupazione dei letti ospedalieri.

Più rigorista il ministro della Sanità Roberto Speranza che pensa di introdurre l’incidenza di 50 casi settimanali ogni 100mila abitanti, unitamente a una occupazione dei posti letto del 5% nelle terapie intensive e del 10 in Area non Critica.

Questa la situazione attuale, aggiornata al 20 luglio, su dati de IlSole24Ore:
Nuovi casi totali ogni 100.000 abitanti in 7 giorni
108 Verona
58 Treviso
39 Venezia
38 Vicenza
35 Padova
24 Belluno
14 Rovigo
Media Veneto: 54 casi ogni 100 mila abitanti

21 Trieste
12 Gorizia
9 Pordenone
7 Udine
Media Friuli Venezia Giulia: 11 casi ogni 100 mila abitanti

Nella vicina Slovenia il rapporto è 16/100.000, in Croazia 19/100.000.
Situazioni più critiche in Grecia 175/100.000, Spagna 408/100.000.

La questione è rilevante: mantenendo il criterio dell’incidenza dei casi, provincie come Verona e Treviso andrebbero in giallo anche con i letti ospedalieri vuoti, ma con i dati attuali trascinerebbero tutto il Veneto in Area Gialla.

Con le ultime previsioni che indicano che l’attuale ritmo di crescita dei contagi proseguirà, incontrando l’apice ad agosto, una regione turistica come il Veneto si ritroverebbe con nuove restrizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button