Veneto

Covid19/In Veneto il rapporto più basso tamponi – casi

Analizzando le tabelle ufficiali più recenti (fonte: Emergenza24) si possono fare delle considerazioni che andranno soppesate attentamente.

Dati che vengono confermati per tutti e tre i giorni presi in esame: da martedì a ieri compreso.

Prendiamone uno ad esempio: ieri.
I casi veneti ufficiali risultano 407 a fronte di quasi 12 mila tamponi effettuati.
Nella marche sono invece solo 124 su 413 tamponi eseguiti.
In Lombardia le cifre più alte: 2251 casi per 12 mila tamponi e rotti.

Il rapporto tra le due voci è però molto diverso: in Lombardia risultano positivi il 18,2% dei sottoposti all’accertamento; nella Marche il 30% e in Veneto il 3,4.

Tra il 3 e il 30 c’è un abisso: se si aumentassero i tamponi nelle Marche… diverrebbe Zona Rossa l’intera regione?

A parte questo, il 3% del Veneto è sicuramente consolatorio: è tra i valori più bassi in assoluto.
L’alto numero di analisi poi dimostra probabilmente sia l’efficienza del sistema sanitario locale che la cautela dei veneti che forse stanno osservando le norme sanitarie imposte più di altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button