Veneto

Covid19/Dover andare al lavoro è un motivo sufficiente?

Nonostante le molte spiegazioni date al Decreto Ministeriale che inasprisce le norme per contrastare il diffondersi del Coronavirus, abbiamo l’impressione che non tutto sia esattamente chiaro.

Abbiamo pubblicato quest’oggi, lunedì, la nota diffusa dalla Questura di Venezia che è molto chiara in merito: vi si parla di entrare o uscire dalla zona rossa per “situazioni eccezionali” che siano, ad esempio, di lavoro o salute.

Se la seconda voce è chiara, la prima lo è meno: è “situazione eccezionale” recarsi a lavoro, ad esempio spostandosi dalla provincia di Pordenone a quella di Treviso?

Dato che si rischia l’arresto fino a tre mesi, sarebbe utile capire meglio.

Una eccezionale situazione di lavoro può configurarsi nell’essere l’unico reggente di un’attività, un bar, ad esempio, e dunque se non si va al lavoro l’intera attività si ferma.

Lo sottolineiamo perchè anche dentro alcune zone rosse oggi il traffico non sembra mancare… il primo provvedimento anti coronavirus era più morbido di questo ma, dato che l’osservavano davvero in pochi… è stato inasprito.

Succederà ancora?

Chissà… nel frattempo, i casi veneti di covid 19 continuano a salire e così le vittime.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button