Veneto

Covid Veneto/contagi sotto quota 5mila. 21 decessi e 75 dimissioni

Venerdì 18 febbraio 2022, il punto sulla diffusione dell’epidemia Covid in Veneto grazie ai dati emanati da Azienda Zero.

Continuano progressivamente a ridursi i contagi Covid giornalieri in Veneto.
Sotto quota mila casi quotidiani.
Le ultime 24h hanno rilevato 4.910 nuovi contagi.
Ieri erano 5.880 i nuovi positivi e 7 giorni fa: 6.223.

In totale nella regione, sono 1.292.744 i positivi dall’inizio della pandemia.
Nessuna provincia ha superato i mille casi quotidiani.
Nelle ultime 24h, Padova è la provincia con maggior numero di casi: 993.
Le altre province: Venezia 942, Treviso 884, Verona 829, Vicenza 802.

Chiudono Rovigo 212 e Belluno con 188 casi.

Il calo dell’epidemia in Veneto è racchiuso nel dato degli “Attualmente Positivi”.
Nelle ultime 24h, prosegue il calo (-4.963), per un totale di 78.302, con Verona che rimane la maglia nera in regione con 15.251 casi (-1362)
Venezia al 2° posto con 12.989 positivi (-338);
Al 3° posto Vicenza con 12.881 positivi (-1.188);
Al 4° posto, Padova, con 12.778 (-764) soggetti in isolamento.
Treviso al 5° posto (-931) con un totale di 11.136 soggetti attualmente positivi.
Al 6° posto, Rovigo: 2.882 casi (-128).
Chiude Belluno, con 2.704 positivi (-123).

Ventuno (21) decessi, nelle ultime 24 ore in Veneto, il totale: 13.679 vittime tra ospedali e case di riposo.

Proseguono le dimissioni, nelle ultime 24h il numero dei ricoveri scende (-68) in Area Medica per un totale di 1.243 pazienti, in calo pure le terapie intensive (-7), totale 111.

Giornata con poche dimissioni dalle AnC trevigiane, (-2), in totale 145 (49 Vittorio V.to, 37 Treviso, 31 Montebelluna, 27 San Camillo), stabili le Terapie Intensive (=) 7: 6 Treviso, 1 Montebelluna.

Stabili i ricoveri (=) nelle AnC del veneziano totale 159 (34 a Mestre, 23 Dolo, 33 Venezia, 24 Mirano, 33 Jesolo, 5 Chioggia, 6 Villa Salus), pressoché stabili le terapie intensive (-1), ne rimangono 8: 3 Mirano, 1 Mestre, Dolo, Jesolo, San Donà, Portogruaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button