Veneto

Covid Veneto/ci sono tutti i requisiti per passare lunedì in Zona Bianca.

Venerdì 25 febbraio 2022, il punto sulla diffusione dell’epidemia Covid in Veneto grazie ai dati emanati da Azienda Zero.

La curva pandemica compie una forte flessione riducendo drasticamente i casi quotidiani.
“La regione Veneto da oggi ha i requisiti per il passaggio in Zona Bianca. Sono ormai 14 giorni che il tasso di occupazione dei posti letto in Terapia Intensiva è sceso stabilmente sotto il 10% e da nove giorni anche il tasso di occupazione dei posti letto in Area Medica è sceso stabilmente sotto il 15%”.
Lo comunica il Presidente della Regione Luca Zaia, avendo ricevuto dai tecnici regionali le ultime rilevazioni sull’andamento della pandemia.
Nelle ultime 24h sono stati rilevati 3.578 nuovi contagi.
Ieri erano 4.111 i nuovi positivi e 7 giorni fa: 4.910.

“I dati dell’ultima rilevazione dell’Istituto Superiore di Sanità, aggiornati a martedì 22 febbraio, vedono un indice di Rt sceso a 0,72 (settimana precedente 0,77), un’incidenza che è scesa nell’ultima settimana da 767,3 a 620,8 casi ogni 100.000 abitanti e i tassi di occupazione dei posti letto scesi dal 7% al 6% per la Terapia Intensiva e dal 15% al 13% per l’Area Medica (oggi questi valori sono ulteriormente scesi rispettivamente al 5% e al 11,5%). Si rimane in attesa della conferma da parte della Cabina di Regia.
L’eventuale cambio di Zona avverrà comunque a partire da lunedì.

In totale nella regione, sono 1.321.538 i positivi dall’inizio della pandemia.
Tutte le provincie sono ampiamente sotto i mille casi quotidiani.
Nelle ultime 24h Venezia, è la provincia con maggior numero di casi: 788.
Le altre province: Padova 770, Vicenza 644, Verona 661, Treviso 370.

Chiudono Rovigo 165 e Belluno con 132 casi.

Il calo dell’epidemia in Veneto è racchiuso nel dato degli “Attualmente Positivi”.
Nelle ultime 24h, la curva torna a scendere in maniera decisa (-2938), per un totale di 60.654, con Venezia che dicenta maglia nera in regione con 11.282 positivi (-965);
Verona scivola al 2° posto con 10.654 casi (-768)
Al 3° posto, Padova, con 10.576 (-494) soggetti in isolamento.
Al 4° posto Vicenza con 8.967 positivi (-373);
Treviso al 5° posto (-536) con un totale di 7.970 soggetti attualmente positivi.
Al 6° posto, Rovigo: 2.423 casi (-99).
Chiude Belluno, con 2.139 positivi (-57).

Dodici (12) decessi, nelle ultime 24 ore in Veneto, il totale: 13.802 vittime tra ospedali e case di riposo.

Riprendono le dimissioni, nelle ultime 24h il numero dei ricoveri scende in maniera più decisa (-47) in Area Medica per un totale di 1.107 pazienti, in calo pure le terapie intensive (-1), totale 97.
Su 1.107 ricoverati complessivi in area non critica 418 sono già guariti e in attesa di dimissione.
Dei 97 ricoverati in terapia intensiva, 47 sono già guariti e ne stanno uscendo
.

Scende leggermente il numero si ricoveri nelle ultime ore nelle AnC trevigiane, (-5), in totale 115 (27 Vittorio V.to, 36 Treviso, 24 Montebelluna, 27 San Camillo, 1 Oderzo), in calo le Terapie Intensive (-1) 7: 5 Treviso, 1 Vittorio V.to, 1 Montebelluna.

Ricoveri stabili (-3) nelle AnC del veneziano totale 145 (30 a Mestre, 26 Dolo, 29 Venezia, 23 Mirano, 25 Jesolo, 8 Chioggia, 4 Villa Salus), in calo le terapie intensive (-3), in totale sono 9: 3 Mirano, Dolo, 1 Mestre, San Donà, Portogruaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button