Veneto

Covid Veneto/altre 24h con oltre 5 mila casi e 4 decessi. Terapie intensive in calo

Mercoledì 22 Giugno 2022, il punto sulla diffusione dell’epidemia Covid in Veneto grazie ai dati emanati da Azienda Zero.

Un nuovo resoconto con dati in crescita. Infatti si mantiene alto il dato giornaliero, nelle ultime 24h sono 5.663 i nuovi contagi quotidiani Covid-19 in Veneto, il giorno precedente erano 6.452, 7 giorni fa: 3.286.

In totale nella regione, sono 1.808.204 i positivi dall’inizio della pandemia.
Nelle ultime 24h, è Venezia la provincia che totalizza il maggior numero di casi: 1.138.
Seguono Treviso 1.130, Padova 1.107, Vicenza 897, Verona 833.
Chiudono Rovigo 205 e Belluno con 195 casi.

L’andamento dell’epidemia in Veneto è racchiuso nel dato degli “Attualmente Positivi”.
La curva degli isolati nelle ultime 24h compie un ulteriore balzo (+3.335), per un totale di 46.283, 20 mila in più in soli 18 giorni.
Analizzando i dati delle ultime 24h, Treviso continua ad indossare la maglia nera in regione con 7.927 positivi (+628).
Venezia al 2° posto, con 7.674 soggetti in isolamento (+688).
Padova al 3° posto (+701) con un totale di 6.767 soggetti attualmente positivi.
Verona al 4° posto con 6.139 casi (+434)
Al 4° posto finisce ora Vicenza con 6.051 positivi (+539).
Al 6° posto, Rovigo: 1.631 casi (+122).
Chiude Belluno, con 1.514 positivi (+129).

Quattro (4) decessi, nelle ultime 24 ore in Veneto, il totale: 14.767 vittime tra ospedali e case di riposo.

Ricoveri in calo nelle ultime 24 in Veneto (-10) pazienti in Area Medica per un totale di 502, in leggero calo pure le terapie intensive (-2): totale 22.

Stabili i ricoveri, nelle ultime 24ore (=) nelle AnC trevigiane, in totale 41: 12 Vittorio V.to, 15 Treviso, 9 Montebelluna, 1 Conegliano, 1 Oderzo, 1 San Camillo, 1 Motta), 1 Terapie Intensiva a Treviso.

Piccolo rialzo nel numero di ricoveri nelle 24h (+7) nelle AnC del veneziano totale 54 (14 a Mestre, 7 Dolo, 11 Venezia, 11 Mirano, 2 Chioggia, 8 Jesolo, 1 Portogruaro), 2 pazienti in Terapia Intensiva a Mestre e Mirano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button