Veneto

Covid Veneto/792 nuovi casi nelle ultime 24h, terapie intensive raddoppiate in una settimana (l’80% non è vaccinato)

Venerdì 05 novembre 2021, il punto sulla diffusione dell’epidemia Covid in Veneto grazie ai dati emanati da Azienda Zero.

Punto stampa del Presidente Luca Zaia, direttamente dalla Fiera di Verona, per fare il punto sulla pandemia.

Terzo giorno con oltre 700 casi, ormai oltre 2.300 nuovi casi in tre giorni.
Nelle ultime 24h i casi giornalieri sono 792 i nuovi positivi, ieri erano 734
mentre erano 523 esattamente 7 giorni fa.
I 792 nuovi casi sono stati rilevati da 100.994 tamponi per un’incidenza dello 0,78%. “Stiamo facendo il triplo di tamponi rispetto a qualche settimana fa”, ha dichiarato Zaia.

Altri dati: l’incidenza dei nuovi casi Covid in Veneto nell’ultima settimana è di 75,3 ogni 100 mila abitanti e l’indice Rt è salito a 1.1 (era 0,91 la scorsa settimana).

In totale, nella regione, si contano 483.465 positivi dall’inizio della pandemia.
Nelle ultime 24h sono 5 le province venete che hanno superato i 100 casi, nell’ordine: Padova 179, Verona 152, Venezia 151, Treviso 128, Vicenza 104, chiudono come sempre Rovigo 33 e Belluno con 33 casi.

Il dato che traccia l’andamento dell’epidemia in Veneto sono gli “Attualmente Positivi” che registra per il 16° giorno consecutivo un nuovo incremento.
Ormai verso quota 12 mila, nelle ultime 24h (+659) soggetti, per un totale di 11.833 con Padova che continua a mantenere la maglia nera in regione con 2.221 casi (+99). Due settimane fa il dato degli “Attualmente Positivi” in Veneto era sceso sino a 8.900 soggetti, ha fatto notare Zaia nel corso della conferenza stampa.
Torna al 2° posto Venezia con 1.660 positivi (+79);
Vicenza occupa ora il 3° posto con 1653 positivi (+20);
Verona al 4° posto, 1.498 (+74) soggetti in isolamento.
Treviso, segue la crescita delle altre province (+92), 5° posto con 1.260 soggetti.
Rovigo: 482 casi (+22).
Chiude Belluno, con 281 positivi (+23).

Un decesso nelle ultime 24 ore in Veneto, quindi il totale sale a 11.842 vittime tra ospedali e case di riposo.

Nelle ultime 24h i ricoveri ancora in crescita in Area non Critica, (+6) 234, e crescono anche le terapie intensive (+1), totale 46.
Zaia ha fatto notare come una settimana fa, erano circa 200 i ricoveri in Anc, e 30 in terapia intensiva. Significa che le intensive sono cresciute del 50% in una settimana.
Inoltre risultano non vaccinati l’80% dei ricoverati in terapia intensiva e il 66% in Area non Critica.

Nuovi ricoveri nel trevigiano (+3), in AnC sono in totale 15 (10 Vittorio V.to, 4 Treviso, 1 Montebelluna), stabili le Terapie Intensive: 3 Vittorio Veneto.

Stabili (=) i ricoveri in AnC nel veneziano 30 (6 a Mestre 15 Dolo, 1 a Venezia, 8 Jesolo), un nuovo ingresso nelle t.i., sono 7: 3 Dolo e 1 Mestre, Venezia, San Donà, Portogruaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button