Veneto

Covid/Tornano le tende al’esterno degli ospedali veneti

Un po’ preoccupato, un po’ arrabbiato, un po’ deluso.

Questo il Luca Zaia di oggi in conferenza stampa dalla sede di Marghera della Protezione Civile.

Zaia ha diffuso le cifre odierne dell’epidemia in Veneto (ci torneremo), poi è parso più duro del solito, ribadendo i concetti espressi stamani in Tv, ospite di Rai News 24: ha parlato di foto imbarazzanti girate sui social e sulla stampa nel week end, riguardanti evidenti assembramenti di persone che non rispettavano il distanziamento o non portavano la mascherina.

Dicevamo dei dati: vicini alla soglia dei 2 milioni e mezzo di tamponi (2 mln 463 mila e rotti), i positivi sono dall’inizio 81.492, nelle ultime 24 ore + 2.223; in isolamento si trovano 15.111 persone, mentre in 1447 hanno concluso nelle scorse ore la loro quarantena. I dati più “caldi”: 1580 i ricoverati, 113 nelle ultime 24 ore; in Terapia intensiva ci sono 203 veneti, +10 nelle 24 ore. Su questo punto Zaia ha voluto ribadire come, rispetto alla prima ondata, la permanenza negli ospedali sia più veloce, segno di cure migliori.

Le vittime. I morti sono 21 nelle ultime 24 ore, per un triste totale di 2.595. Sono state dimesse 27 persone, ieri, per un totale di 5.191. A conti fatti, parliamo di 90 – 100 ricoveri al giorno: un “passo” ancora molto preoccupante.

Novità annunciata da Zaia poco fa, all’esterno degli ospedali torneranno tende riscaldate allestite e presidiate dalla Protezione Civile: un preparasi al peggio, in appoggio alle strutture ospedaliere.

Nel corso della conferenza stampa, Zaia ha anche annunciato come imminente l’entrata in servizio di Zero Covid Veneto, la “Immuni” regionale che, pronta, è già testata da alcuni dell’entourage del governatore che stima possa essere attiva dal prossimo fine settimana.

Questo, in attesa della riunione nazionale odierna, quando sapremo se il Veneto sarà ancora giallo o dovrà passare ad arancione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button