Veneto

Covid: torna a correre la curva dei contagi in Veneto, in un giorno 3.581 casi e 95 decessi, 42 nel Veneziano, 7 nella Marca

Giovedì 03 dicembre, approfondimento quotidiano sull’andamento dell’epidemia Covid in Veneto, grazie al bollettino aggiornato alle ore 8 dall’Azienda Zero della Regione.

Dopo 4 giorni in cui la curva dei contagi in Veneto è rimasta sotto quota 3mila, nelle ultime 24h (dalle ore 8 di mercoledì alle ore 8 di stamani), torna a correre, in un giorno sono stati rilevati 3.581 casi.

Con questi nuovi casi il totale in Veneto raggiunge i 154.490 contagiati da inizio pandemia.

Nelle ultime 24h è la provincia di Verona a registrare il maggior numero di nuovi casi e di conseguenza ad indossare la maglia nera.

Il dettaglio provincia per provincia: come anticipato il maggior numero di contagi giornalieri sono stati rilevati a Verona 847 casi, seguita da Treviso 723, e Padova 688.
Sotto quota 600 ecco Vicenza con 597 e Venezia 343.
A chiudere Belluno 221 e Rovigo 116.

Finalmente sono stati allineati dalle Ulss i dati degli attualmente positivi, quest’oggi il numero sale a quota 70.603 (+1.811).
Il maggior numero di soggetti si trova in provincia di Padova 16.331 (+675).
Al secondo posto, si colloca Vicenza 13.710 (-703).
Al 3° posto Verona 13.019 (-2.572).
Treviso al 4° posto con: 11.439 (+510).
Incrementa di 4 decimi l’incidenza del trevigiano sul totale casi veneti (16,20%).
Alle spalle di Treviso, Venezia 8.047 (+119).
Belluno 3.762 positivi (+80).
Chiude Rovigo: 2091 casi (+42).

La curva dei decessi torna paurosamente a salire, sono 95 vittime in più rispetto a ieri (42 nel veneziano), che porta il totale a 3.982 il numero dei morti tra ospedali e case di riposo dall’inizio dell’epidemia, di cui 2823 (+60) presso le strutture ospedaliere.

Scendono però i numeri degli ospedali: i malati Covid ricoverati in area medica sono 2.732 (-22), mentre le persone in terapie intensiva sono 336 (-4), di cui 32 Verona, 28 Padova 26 Vicenza, 20 Treviso, 17 Schiavonia, 16 Villafranca, 15 Mestre, Jesolo, 14 Dolo, 12 Trecenta, Santorso, 10 9 Camposampiero, Legnago, 8 Vittorio Veneto, Cittadella, 7 Venezia, Mirano, San Bonifacio, Negrar, 6 Belluno, Montebelluna, 5 Feltre, Bassano, 4 Piove di Sacco, Peschiera, 3 Conegliano, 2 Chioggia, 1 Castelfranco, San Donà, Portogruaro.

Nel Trevigiano dopo una depurazione, torna a crescere il dato degli attualmente positivi, 11.439 (+510) rispetto a 24 ore fa.
Scende ancora il numero di posti letto occupati nelle (Area non Critica) trevigiane, il totale (-15) a 430, 82 dei quali al Cà Foncello di Treviso, 32 Oderzo, 9 Conegliano, 102 Vittorio Veneto, 128 Montebelluna, 54 San Camillo, 22 Motta di Livenza, 1 Castelfranco.
Si sono liberati 4 posti nelle Terapie Intensive, 38 in totale: Treviso 20, Conegliano 3, 8 Vittorio Veneto, 6 Montebelluna, 1 Castelfranco.
Inoltre ci sono n. 17 pazienti positivi presso l’Ospedale di Comunità di Vittorio Veneto e 27 presso quello di Treviso.
Il totale dei decessi causa Covid avvenuti in provincia: 580 (7 decessi nelle ultime 24h).

Nel Veneziano, i soggetti attualmente positivi, tornano leggermente a salire, 8.047 (+119).
Entrano quindici pazienti in “Area non Critica” (+15), 423, 76 dei quali a Mestre, 54 a Venezia, 128 Dolo, 54 Jesolo, 52 Villa Salus Mestre, 2 Chioggia, 7 Mirano, 15 Casa di Cura Rizzola, 13 CC S.Marco , 3 Portogruaro, 1 IRCCS San Camillo, Casa Riposo Fatebenefratelli, San Donà,.
4 pazienti hanno necessità delle terapie intensive, in totale 62, di cui: 15 a Mestre, 14 Dolo, 7 Venezia e Mirano, 15 Jesolo, 2 Chioggia, 1 Portogruaro, San Donà.
29 pazienti si trovano presso strutture territoriali, trasferite da ospedali per acuti (Noale, Nazareth e Fatebenefratelli, Stella Marina, S.Antonio Relaxxi).
Il totale decessi avvenuti nel Veneziano sono 654 (42 i decessi nelle ultime 24h.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button