Veneto

Covid: rallenta la pressione in Veneto, 2003 i nuovi positivi in 24h e 34 decessi.

Domenica 29 novembre, approfondimento quotidiano sull’andamento dell’epidemia Covid in Veneto, grazie ai dati estratti dal bollettino dall’Azienda Zero della Regione.

Come già ribadito, nel week-end la curva dei contagi in Veneto tende a flettere, nelle ultime 24h (dalle ore 8 di domenica alle ore 8 di stamani), sono state rilevate 2003 nuove positività.

Dati che portano il totale dei contagi dall’inizio della pandemia a 145.592.

Nelle ultime 24h è la provincia di Venezia a registrare il maggior numero di nuovi casi e di conseguenza ad indossare la maglia nera.

Il dettaglio provincia per provincia: come anticipato il maggior numero di contagi giornalieri sono stati rilevati a Venezia 433 casi, seguito da Padova 428, a seguire Treviso 330.
Poco distanti, appaiate, Verona e Vicenza con 266 casi cadauna.
A chiudere Belluno 192 e Rovigo 53.

Cresce ancora una volta in maniera contenuta il dato degli attualmente positivi, segno che tanti si negativizzano, l’incremento odierno porta a quota 80.665 (+954).
Il maggior numero di soggetti si trova in provincia di Padova 15.655 (+225).
Al secondo posto e a poca distanza, si colloca Verona 15.591 (+180).
Al 3° posto Vicenza 14.528 (+60).
Treviso al 4° posto con: 14.399 (+108).
Stabile l’incidenza del trevigiano sul totale casi veneti (17,85%).
Alle spalle di Treviso, Venezia 11.267 (+230).
Belluno 4.798 positivi (+106).
Chiude Rovigo: 2183 casi (+14).

Cala la curva dei decessi, sono 34 vittime in più rispetto a ieri, che porta il totale a 3.711 il numero dei morti tra ospedali e case di riposo dall’inizio dell’epidemia, di cui 2655 (+28) presso le strutture ospedaliere.

Negli ospedali veneti pare sia stato raggiunto l’apice della seconda ondata, nelle ultime 24h sono 26 i nuovi posti letto occupati in “Area non Critica” per un totale di 2.608 pazienti, mentre nelle terapie intensive 8 nuovi pazienti sono stati ricoverati, 339 in totale (31 Verona, 30 Padova 23 Treviso, 24 Vicenza 19 Schiavonia, 18 Santorso, 16 Mestre, 15 Dolo, Villafranca, 14 Jesolo, 10 Camposampiero, 11 Trecenta, 8 Belluno, Vittorio Veneto, Cittadella, 7 Montebelluna, Venezia, Legnago, San Bonifacio, Negrar, Peschiera, 6 Feltre, Mirano, Bassano, 4 Conegliano, Piove di Sacco, 2 Chioggia, 1 Castelfranco, San Donà, Portogruaro.

Nel Trevigiano per il secondo giorno consecutivo rallenta il dato degli attualmente positivi, 14.399 (+108) rispetto a 24 ore fa.
Tre posti letto si sono liberati nelle (Area non Critica) trevigiane, il totale scende (-3) a 433, 86 dei quali al Cà Foncello di Treviso, 25 Oderzo, 13 Conegliano, 101 Vittorio Veneto, 115 Montebelluna, 55 San Camillo, 37 Motta di Livenza, 1 Castelfranco.
Stabili le Terapie Intensive, 43 in totale: Treviso 23, Conegliano 4, 8 Vittorio Veneto, 7 Montebelluna, 1 Castelfranco.
Inoltre ci sono n. 15 pazienti positivi presso l’Ospedale di Comunità di Vittorio Veneto e 20 presso quello di Treviso.
Il totale dei decessi causa Covid avvenuti in provincia: 554 (1 decesso nelle ultime 24h).

Nel Veneziano, i soggetti attualmente positivi, sono 11.267 (+230).
Undici nuovi pazienti sono stati ricoverati in “Area non Critica” (+11), 404, 68 dei quali a Mestre, 46 a Venezia, 131 Dolo, 57 Jesolo, 62 Villa Salus Mestre, 5 Chioggia, 8 Mirano, 17 Casa di Cura Rizzola 1 Portogruaro, Casa Riposo Fatebenefratelli, San Donà, San Camillo IRCCS, CC S.Marco.
Ci sono 2 nuovi pazienti che necessitano il supporto delle terapie intensive, in totale 61, di cui: 16 a Mestre, 15 Dolo, 7 Venezia, 5 Mirano, 14 Jesolo, 2 Chioggia, 1 Portogruaro, San Donà.
31 pazienti si trovano presso strutture territoriali, trasferite da ospedali per acuti (Noale, Nazareth e Fatebenefratelli, Stella Marina, S.Antonio Relaxxi).
Il totale decessi avvenuti nel Veneziano sono 612 (5 i decessi nelle ultime 24h.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button