Veneto

Covid: in Veneto nuovo record di casi giornalieri +3297. 27 decessi, 9 dei quali nel veneziano. In calo i ricoveri

Venerdì 6 novembre, approfondimento quotidiano sull’andamento dell’epidemia Covid in Veneto, grazie ai dati estratti dal bollettino dall’Azienda Zero della Regione.

Per la seconda giornata consecutiva, record di contagi quotidiani nelle ultime 24h in Veneto, oltre quota 3 mila, per l’esattezza 3.297 nuovi positivi.

Il numero totale di infetti dall’inizio dell’epidemia sale a 72.092.

Sono Verona e Treviso le provincie che registrano il numero maggiore di casi nelle ultime 24h. Assieme quasi la metà del totale del Veneto.

Il dettaglio provincia per provincia: come anticipato il maggior numero di contagi giornalieri si registrano a Verona con 878 casi, seguita da Treviso 741, subito dietro Vicenza 589. Seguono poi Padova 459 e Venezia 344.
Chiudono Belluno 130 e Rovigo con 91 casi.

Un altro colpo da 3 mila casi fa salire gli attualmente positivi a quota 43.937 (+3218).
Il primato è ancora in mano a Treviso con 9281 casi (+725).
Pressoché stabile l’incidenza del trevigiano sul totale casi veneti (21,12%).
Ma alle spalle di Treviso si piazza ora Padova 8612 (+445), Vicenza 8218 (+579), Verona 7145 (+861), Venezia 5928 (+326).
Oltre quota 2 mila pure Belluno, 2436 positivi (+127).
Anche Rovigo supera quota mille: 1106 casi (+87).

Un’altra giornata con alta mortalità, nelle ultime 24h sono 27 i decessi, che portano il totale delle vittime tra ospedali e case di riposo a 2.543, di cui 1791 (+24) presso le strutture ospedaliere.

Nonostante l’alto numero di nuovi casi, rallentano i ricoveri nei reparti, 27 nuovi pazienti per un totale di 1301 soggetti in Area non Critica dei quali 1.184 positivi e 117 negativizzati.

Rallentamento anche nelle terapie intensive, 4 i nuovi ricoveri, 174 in totale di cui 169 positivi (18 Padova 16 Vicenza, 15 Villafranca e Schiavonia, 12 Treviso e Verona, 10 Trecenta, Legnago 9 Santorso, 7 Cittadella, 6 Belluno, Mestre, Dolo 4 Conegliano, Venezia 3 Camposampiero, Negrar 2 Piove di Sacco, San Bonifacio, 1 Feltre, Montebelluna, Mirano, Jesolo, San Donà, Portogruaro, Rovigo, Bassano, Peschiera.

I soggetti in isolamento domiciliare in Veneto salgono a 17.972 (+350).

Nel Trevigiano, il dato relativo agli attualmente positivi progredisce verso quota 10 mila, 9.281 +725 rispetto a 24 ore fa.
5 dimessi dai reparti (Area non Critica) trevigiani, totale 222 (-5), 60 dei quali al Cà Foncello di Treviso, 19 Conegliano, 68 a Vittorio Veneto, 67 Montebelluna, 8 San Camillo.
Si è liberato un posto nelle Terapie Intensive, 17 in totale: Treviso 12 pazienti, Conegliano 4, Montebelluna 1.
Inoltre ci sono n. 21 pazienti positivi presso l’Ospedale di Comunità di Vittorio Veneto.
Il totale dei decessi causa Covid avvenuti in provincia: 395 (Due decessi nelle ultime 24h).

Nel Veneziano, forte crescita e supera quota 5 mila, i soggetti attualmente positivi, sono 5364 (+354).
Ci sono ben 12 nuovi ricoveri in “Area non Critica”, 203, 30 dei quali a Mestre, 20 a Venezia, 91 Dolo, 25 Jesolo, 22 Villa Salus Mestre, 2 Portogruaro, 1 Mirano, Casa Riposo Fatebenefratelli, 1 Noale.
11 pazienti si trovano presso strutture territoriali, trasferite da ospedali per acuti (Noale, Nazareth e Fatebenefratelli).
20 (-1) i pazienti nelle terapie intensive: 6 a Mestre, 6 Dolo, 4 Venezia, 1 Portogruaro, Mirano, San Donà e Jesolo.
Il totale decessi avvenuti nel Veneziano sono 401 (Nove decessi nelle ultime 24h.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button