Friuli Venezia Giulia

Covid in Fvg/Per Zalukar a Trieste era meglio scegliere il Maggiore come unico Ospedale Covid

“Non contesto l’incremento dei posti letto nelle diverse specialità – aggiunge Zalukar – ma il luogo dove i pazienti Covid vengono curati. A mio dire, e credo di conoscere piuttosto bene le due sedi ospedaliere a Trieste, era più semplice e certamente molto meno oneroso fare del Maggiore un ospedale Covid e lasciare Cattinara Covid free”.

È quanto espresso in una nota dal consigliere regionale del Gruppo Misto, Walter Zalukar, che ritiene “non convincenti” le argomentazioni dell’assessore Fvg alla Salute, Riccardo Riccardi, in merito alla scelta che, contrariamente a quanto indicato dal ministero della Salute, ha portato il capoluogo giuliano a non avere un ospedale dedicato esclusivamente ai malati Covid ma due ospedali Covid, il Maggiore e Cattinara.

“L’indicazione ministeriale – sottolinea l’esponente del Misto – nasce dall’esigenza di limitare il contagio negli ospedali affinché questi possano continuare nelle loro funzioni di cura anche delle altre malattie”.

Secondo Zalukar, replicando a una sua interrogazione in Aula a Udine, “l’assessore ha esposto le sue ragioni spiegando che solo l’ospedale di Cattinara possedeva le caratteristiche tecniche per garantire cure adeguate ai pazienti Covid bisognosi di alta e media intensità di cura, illustrando altresì l’incremento di posti letto di terapia intensiva, infettivologia e pneumologia”.

“Le argomentazioni – ribadisce il consigliere – non sono sembrate convincenti. La ratio della mia interrogazione era quella di sottolineare l’importanza di avere un sede ospedaliera libera da
Covid-19 per poter curare tutti gli altri malati in sufficienti condizioni di sicurezza dal contagio”.

“A supporto della mia opinione – conclude Zalukar – sembra ci siano le numerose infezioni Covid avvenute in ambito ospedaliero e che, dovesse perdurare la scelta dell’assessore, rischiano di continuare nell’eventualità di una recrudescenza del virus”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button