Friuli Venezia Giulia

Covid/In Fvg altri 42 decessi, 10 a Pordenone: scendono i ricoveri

Palmanova – Oggi in Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati 672 nuovi contagi (ieri 633) l’8,04% degli 8.356 tamponi eseguiti (ieri 12,20% – 5.190).
Sono inoltre stati registrati 33 decessi (ieri 30) da Covid-19, a cui si aggiungono ulteriori 9 morti pregresse inserite oggi a sistema e afferenti al periodo dal 4 all’8 dicembre.
Lo ha comunicato il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.

Le persone risultate positive al virus in regione dall’inizio della pandemia ammontano in tutto a 37.789, di cui: 8.455 a Trieste, 16.704 a Udine, 7.589 a Pordenone (ieri erano 7.415) e 4.573 a Gorizia, alle quali si aggiungono 468 persone da fuori regione.

I casi attuali di infezione risultano essere 14.712 (ieri 15.454).
Scendono a 62 (-1) i pazienti in cura in terapia intensiva e a 652 (-9) i ricoverati in altri reparti.
I decessi complessivamente ammontano a 1.164, con la seguente suddivisione territoriale: 378 a Trieste, 479 a Udine, 240 a Pordenone (+10 su ieri) e 67 a Gorizia.

I totalmente guariti sono 21.913 (ieri 20.541), i clinicamente guariti 517 e le persone in isolamento 13.481 (ieri 14.229).

Nel dettaglio dei dati odierni sul Covid-19 in Friuli Venezia Giulia, nel settore delle residenze per anziani sono stati rilevati 25 casi di positività tra le persone ospitate nelle strutture regionali, mentre gli operatori sanitari che sono risultati contagiati all’interno delle stesse strutture sono in totale 10.

Sul fronte del Sistema sanitario regionale da registrare nell’Azienda sanitaria universitaria Friuli Centrale le positività al Covid di diciotto infermieri, tre medici, due operatori tecnici e quattro Oss;
nell’Azienda sanitaria Friuli Occidentale di tre infermieri, un amministrativo e un Oss;
nell’Azienda sanitaria universitaria Giuliano Isontina di sei amministrativi, un infermiere, tre Oss e un medico. Da rilevare infine il caso di un infermiere al Burlo Garofolo di Trieste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button