Treviso

Covid/Il Natale veneto in giallo? Preoccupa la Marca

Cinque regioni a rischio zona gialla prima di Natale, tra queste anche il Veneto.
Sono numeri in crescita costante e senza un’inversione della curva le restrizioni potrebbero aumentare prima delle festività.
Il Veneto rischia di andare a fare compagnia alla provincia di Bolzano, in zona Gialla da lunedì e al Friuli Venezia Giulia in giallo già dalla scorsa settimana.
Quest’ultima regione si ritrova con i parametri ancora in crescita: livello di occupazione degli ospedali 23% in area medica e 14,9% in terapia intensiva.

Il Veneto ha fatto registrare un’incidenza negli ultimi 7 gg (dal 26/11 al 02/12) di 317,1 casi ogni 100 mila abitanti.
Occupazione area medica dell’8,9% e 10,5% per le terapie intensive.

A preoccupare è la Marca, tra le 10 provincie più colpite d’Italia, con un tasso medio a quota 371 casi per 100 mila abitanti.
Più del 77% dei comuni trevigiani ha superato la soglia dei 250 casi per 100 mila abitanti. Tra questi ci sono 31 comuni che hanno superato i 500 casi.
Come illustrato dal Direttore Generale dell’Ulss 2, Francesco Benazzi, il distretto sanitario più colpito è quello di Asolo con 444 casi/7gg per 100 mila abitanti. Segue Pieve di Soligo con 413, Treviso Nord 344 e Treviso Sud con 268.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button