Home -> Friuli Venezia Giulia -> Covid Fvg/Dati in calo, % positività a 6,44 e altre 26 decessi

Covid Fvg/Dati in calo, % positività a 6,44 e altre 26 decessi

Palmanova, giovedì 21 gennaio – Oggi in Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati 504 nuovi contagi su 7817 tamponi molecolari, con una percentuale di positività del 6,44%.
Sono inoltre 2168 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 153 casi (7,05%).
I decessi registrati sono 25 a cui si aggiunge 1 avvenuto il 23 dicembre scorso; i ricoveri nelle terapie intensive sono 59 mentre quelli in altri reparti sono 680.

Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.
I decessi complessivamente ammontano a 2.183: 517 a Trieste, 1025 a Udine, 493 a Pordenone e 148 a Gorizia.
I totalmente guariti risultano 46.928, i clinicamente guariti salgono a 1.411, mentre diminuiscono le persone in isolamento che oggi assommano a 11.441.
Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 62.702 persone: 12.778 a Trieste, 27.557 a Udine, 13.963 a Pordenone, 7.625 a Gorizia e 779 da fuori regione.

Nel dettaglio dei dati odierni, nelle residenze per anziani sono stati rilevati 64 casi di positività tra gli ospiti delle strutture regionali, mentre gli operatori sanitari delle stesse risultati contagiati sono in totale 9.
Sul fronte del Sistema sanitario regionale (Ssr), da registrare nell’Azienda sanitaria universitaria Friuli Centrale le positività al Covid di un amministrativo, due terapisti della riabilitazione, un tecnico di laboratorio, sei infermieri, un medico e quattro operatori socio sanitari; nell’Azienda sanitaria universitaria Giuliano Isontina di un tecnico radiologo, tre infermieri e un operatore socio sanitario; nell’Azienda sanitaria del Friuli occidentale, di un terapista della riabilitazione, due infermieri, 1 medico e tre operatori socio sanitari; al Cro di Aviano di un infermiere e all’Irccs Burlo Garofolo di un infermiere.
Infine, da segnalare la positività di una persona di rientro dal Kosovo e di una dalla Macedonia.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*