Veneto

Covid: dopo un mese il Veneto torna a superare i 1000 casi positivi nelle ultime 24h. Stabili le t.i. in calo le infettive

Giovedì 18 febbraio 2021, consueto aggiornamento sull’andamento dell’epidemia Covid in Veneto, grazie ai bollettini dell’Azienda Zero della Regione

Dopo i toni soddisfatti di ieri, dobbiamo quest’oggi invertire la rotta.
Dopo un mese di calo dei contagi quotidiani il Veneto torna a superare i 1.000 casi di positività al Covid in sole 24 ore.

Il report della Regione registra infatti 1.042 contagi in più rispetto a ieri, per un totale di 323.888 infetti dall’inizio dell’epidemia.
Sotto quota mille la regione era scesa esattamente il 18 gennaio scorso (i casi erano stati 998).
L’incidenza dei positivi sui tamponi – ha detto il presidente Luca Zaia – è del 3,13%.

Questa volta è Padova la provincia che totalizza il maggior numero di casi.
Il dettaglio provincia per provincia, come anticipato il maggior numero di contagi giornalieri sono stati rilevati a Padova 267 a seguire Treviso 180, Vicenza 170, Venezia 169, Verona 162, chiudono Belluno 68 e Rovigo 54 casi.

Nelle ultime 24h, nonostante i mille nuovi positivi, si registra un’altra marcata discesa dei veneti attualmente positivi, sono 21.986 soggetti (-1.392).
Il maggior numero di casi, sono ora in provincia di Vicenza con 5.541 (-428).
Al secondo posto, ora si colloca Padova 4.836 (-57).
Al terzo posto Venezia con 3.976 (-421)
Verona al 4° posto con 1.913 (-264).
Treviso, occupata il 5° posto con 1.803 (-121).
Stabile sopra l’8% la percentuale dell’incidenza del trevigiano sul totale casi veneti (8,23%). Ricordiamo che all’inizio della seconda fase nel trevigiano veniva rilevato 1/3 dei contagi (33%).
Rovigo: 689 casi (-78).
Chiude Belluno con 542 positivi (+14).

Dopo l’impennata di ieri, tornano a scendere nelle ultime 24h il numero dei decessi, sono 30, con il totale di vittime che sale a 9.651 tra ospedali e case di riposo, di cui 6.459 (+14) presso le strutture ospedaliere.

Nei reparti non critici degli ospedali sono ricoverate 1.290 persone (-46), nelle terapie intensive 135 (+1), questi ultimi così ripartiti: 15 Padova, 9 Verona, 8 Schiavonia, 7 Dolo, Vicenza, 6 Treviso, Santorso, Villafranca, 5 Vittorio Veneto, Trecenta, 3 Belluno, Feltre, Cittadella, Camposampiero, 2 Montebelluna, Mestre, San Donà di Piave, Portogruaro, Adria, 1, Rovigo.

Treviso: cala leggermente, il dato degli attualmente positivi: 1.803 (-121).
Sono (-15) i ricoveri in meno nelle ultime 24 ore dalle (Area non Critica), totale 78, 16 dei quali al Cà Foncello di Treviso, 40 Vittorio Veneto, 1 Montebelluna, 15 San Camillo, 6 Motta di Livenza.
Cresce di 1 unità i posti letti nelle Terapie Intensive (+1): 13 in totale: 6 Treviso, 5 Vittorio Veneto, 2 Montebelluna.
Inoltre ci sono n. 4 pazienti positivi presso l’Ospedale di Comunità di Vittorio Veneto e 24 presso quello di Treviso (tot 28)
Il totale dei decessi causa Covid avvenuti in provincia: 1541 (8 decessi nelle ultime 24h).

Venezia: scende lentamente il dato dei soggetti attualmente positivi: con 3.976 (-421).
16 i pazienti che lasciano nelle ultime 24h le “Area non Critica” veneziane, in totale 119, 15 dei quali a Mestre, 2 a Venezia, 2 Mirano, 57 Dolo, 15 Villa Salus Mestre, 20 Jesolo, 2 Chioggia, 5 CC S.Marco, 1 IRCCS San Camillo.
Stabili i posti letto nelle terapie intensive, in totale 13, di cui: 7 Dolo, 2 a Mestre, Portogruaro e San Donà.
8 pazienti si trovano presso strutture territoriali, trasferite da ospedali per acuti (Nazareth e Stella Marina).
Il totale decessi avvenuti nel Veneziano sono 1675 (10 decessi nelle ultime 24h)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button