Venezia

Covid: altri 3468 nuovi casi in 24h in Veneto, 66 decessi 17 dei quali nel veneziano. Terapie intensive in calo

Venerdì 20 novembre, approfondimento quotidiano sull’andamento dell’epidemia Covid in Veneto, grazie ai dati estratti dal bollettino dall’Azienda Zero della Regione.

Seconda giornata con numeri alti nel livello di infezione in Veneto. Le ultime 24h registrano 3.468 nuovi contagi da Coronavirus.

Dati che portano il totale dei contagi dall’inizio della pandemia a 116.159.

E’ la provincia di Padova quest’oggi, a tornare ad indossare la maglia nera.

Il dettaglio provincia per provincia: come anticipato il maggior numero di contagi giornalieri sono stati rilevati a Padova con 724 casi, seguita da Treviso 708 subito dietro Vicenza 678 e Verona 579. Seguono poi Venezia 387, più staccato Belluno con 205.
A chiudere Rovigo 133 casi.

Sempre in crescita il dato degli attualmente positivi, quest’oggi a quota 68.687 (+2.105).
Oggi sono tre le provincie con oltre 12mila attualmente positivi e una oltre i 13mila.
Il maggior numero di soggetti si trova in provincia di Vicenza 13.070 (+453).
Al secondo posto si colloca ora Verona 12.985 (+363).
Al 3° posto Padova 12.853 (+426).
Treviso al 4° posto con: 12.353 (+444).
Leggermente in ascesa l’incidenza del trevigiano sul totale casi veneti (17,98%).
Alle spalle di Treviso, Venezia 9354 (+160).
Belluno supera quota 4mila, 4.080 positivi (+229).
Quest’oggi Rovigo supera i 2 mila casi : 2039 casi (+81).

Altra giornata tragica sul fronte dei decessi, si i contano 66 vittime in più rispetto a ieri, che porta il totale a 3.123 il numero dei morti tra ospedali e case di riposo dall’inizio dell’epidemia, di cui 2207 (+35) presso le strutture ospedaliere.

Cala la pressione sugli ospedali, dove sono ricoverati, in area non critica 2.294 pazienti, 52 in più rispetto a ieri, mentre nelle terapie intensive si sono liberati 10 posti letto, 286 in totale (27 Padova, 28 Verona, 19 Vicenza, 17 Schiavonia, 16 Treviso, 15 Santorso, 14 Villafranca, San Bonifacio, 13 Dolo, 12 Mestre, Jesolo, 8 Vittorio Veneto, Trecenta, Legnago 7 Montebelluna, 6 Cittadella, Negrar 5 Mirano, Piove di Sacco, Camposampiero, Peschiera 4 Belluno, Venezia, 3 Feltre, Bassano, 2 Conegliano, 1 Chioggia, San Donà, Portogruaro.

Sono invece 38.655 le persone in isolamento domiciliare.

Il Trevigiano registra un deciso aumento degli attualmente positivi, 12.353 (+444) rispetto a 24 ore fa.
14 i nuovi ricoveri nei reparti (Area non Critica) trevigiani, con il totale che sale a 419, 102 dei quali al Cà Foncello di Treviso, 20 Oderzo, 15 Conegliano, 108 a Vittorio Veneto, 118 Montebelluna, 36 San Camillo, 20 Motta di Livenza.
Si liberano dei posti letto nelle Terapie Intensive (-3), 33 in totale: Treviso 16, Conegliano 2, 8 Vittorio Veneto, 7 Montebelluna.
Inoltre ci sono n. 21 pazienti positivi presso l’Ospedale di Comunità di Vittorio Veneto e 1 nell’ospedale di comunità di Treviso.
Il totale dei decessi causa Covid avvenuti in provincia: 474 (Sei decessi nelle ultime 24h).

Nel Veneziano, i soggetti attualmente positivi, sono 9.354 (+160).
Un solo ricovero in “Area non Critica” (+1), 345, 63 dei quali a Mestre, 41 a Venezia, 129 Dolo, 40 Jesolo, 51 Villa Salus Mestre, Chioggia 10, 7 Mirano, 1 Portogruaro, Casa Riposo Fatebenefratelli, San Donà, Casa di Cura Rizzola.
49 (=) i pazienti nelle terapie intensive: 12 a Mestre, 13 Dolo, 4 Venezia, 5 Mirano, 12 Jesolo, 1 Portogruaro, San Donà, Chioggia.
29 pazienti si trovano presso strutture territoriali, trasferite da ospedali per acuti (Noale, Nazareth e Fatebenefratelli, Stella Marina).
Il totale decessi avvenuti nel Veneziano sono 505 (17 decessi nelle ultime 24h.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button