Pordenone

Covid a Pordenone/Vaccinazioni con qualche difficoltà

“Tra lunghe code fuori dalle farmacie, interminabili attese telefoniche e persone costrette ad andare in ospedale per ritirare i moduli da compilare, la campagna vaccinale a Pordenone è iniziata tra diversi disagi e criticità.
Speriamo che un tempestivo intervento della Regione migliori la situazione”.

Lo afferma, in una nota, il consigliere regionale del Pd, Nicola Conficoni, componente della commissione Salute, firmatario di un’interrogazione con la quale chiede al vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, quali azioni intenda adottare per superare i “disagi nella campagna vaccinale anti covid-19 a Pordenone”.

“Nel distretto del Noncello – continua Conficoni – i vaccini vengono somministrati nell’ambulatorio di Torre, il cui raggiungimento è complicato dai lavori in corso in via Piave e via San Valentino. Per avere un appuntamento più ravvicinato nel tempo, inoltre, diversi residenti a Pordenone sono stati invitati a recarsi in altri distretti della Destra Tagliamento.

Ci domandiamo se il servizio sia stato programmato correttamente,
ovvero come mai non si sia deciso di eseguire le prestazioni nel
più comodo e accessibile quartiere fieristico di viale Treviso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button