Home -> Venezia -> Covid: 2385 nuovi casi in Veneto, ma con 1.200 pregressi. Ricoveri in continuo calo. 62 i decessi (14 Tv e 8 Ve)

Covid: 2385 nuovi casi in Veneto, ma con 1.200 pregressi. Ricoveri in continuo calo. 62 i decessi (14 Tv e 8 Ve)

Mercoledì 27 gennaio, consueto aggiornamento sull’andamento dell’epidemia Covid in Veneto, grazie ai bollettini dell’Azienda Zero della Regione

Tornano a salire repentinamente i contagi Covid in Veneto, + 2.385 nelle ultime 24 ore (contro i +746 di ieri), ma il dato risente del nuovo sistema di calcolo, che da martedì sera ha incluso anche tutti i soggetti positivi al solo test rapido, senza necessità di conferma al molecolare.
Il dato odierno del report della Regione Veneto di 2.385 è fuorviante come ha dichiarato il Governatore Zaia. Sono compresi oltre 1.200 positivi, rilevati dal 16 gennaio e inseriti nel bollettino di ieri sera.

Il numero totale di infetti da inizio epidemia si aggiorna a 309.337.

Questa volta è Treviso, a vestire la maglia nera come la provincia con maggior numero di casi.

Il dettaglio provincia per provincia: come anticipato il maggior numero di contagi giornalieri sono stati rilevati a Treviso 505 casi, segue Padova 504, Verona 440, Venezia 403, Vicenza 360.
Sotto quota 100 ecco Belluno 77 e chiude Rovigo con 70 casi.

Continua a calare, ma in misura minore nelle ultime 24h, il dato dei veneti attualmente positivi, sono esattamente 41.345 (-442).
Il maggior numero di casi, sono ora in provincia di Padova 9.168 (-327)
Al secondo posto, ora si colloca Vicenza con 7.956 (-245).
Al terzo posto Venezia con 7.730 (+76).
Verona scivola al 4° posto con 7.405 (-211).
Treviso rimane vicino ai 3mila casi, con 3.644 (+154).
Sale leggermente la percentuale dell’incidenza del trevigiano sul totale casi veneti (8,44%).
Rovigo: 1.435 casi (-91).
Chiude Belluno con 1.201 positivi (-91).

Ancora alto il dato dei decessi nelle ultime24, 62, che porta le vittime complessive da inizio dell’epidemia a 8.757 tra ospedali e case di riposo, di cui 5.940 (+41) presso le strutture ospedaliere.

Continua a scendere la pressione sugli ospedali: nei normali reparti medici (Area non Critica) sono 2.185 (-45) i posti letto occupati da malati Covid, nelle terapie intensive si trovano 290 persone (-7), questi ultimi così ripartiti: 33 Padova, 33 Verona, 20 Schiavonia, 19 Treviso, 16 Santorso, 15 Trecenta, Villafranca 14 12 Vicenza, 11 Mestre, 10 9 Vittorio Veneto, Dolo, Camposampiero, 7 6 Montebelluna, San Bonifacio, 5 Feltre, Venezia, Piove di Sacco, Negrar, 4 Cittadella, Peschiera, 3 Conegliano, Legnago, 2 Belluno, Mirano, Chioggia, Jesolo, 1 Oderzo, Rovigo, Adria.

Treviso: piccolo rimbalzo sul dato degli attualmente positivi: 3.644 (+154).
4 posti letto in meno nelle ultime 24 ore, la capienza nelle (Area non Critica) trevigiane, totale a 262, 75 dei quali al Cà Foncello di Treviso, 10 Oderzo, 4 Conegliano, 74 Vittorio Veneto, 59 Montebelluna, 33 San Camillo, 7 Motta di Livenza. Castelfranco Covid Free
3 pazienti in più nelle Terapie Intensive: 38 in totale: 19 Treviso, 3 Conegliano, 9 Vittorio Veneto, 6 Montebelluna, 1 Oderzo.
Inoltre ci sono n. 9 pazienti positivi presso l’Ospedale di Comunità di Vittorio Veneto e 17 presso quello di Treviso (tot 26)
Il totale dei decessi causa Covid avvenuti in provincia: 1.308 (14 decessi nelle ultime 24h).

Venezia: piccolo rimbalzo nei soggetti attualmente positivi: con 7.730 (+76).
Dopo tanti giorni di calo continuo, (+7) posti letto nelle “Area non Critica”, in totale 269, 39 dei quali a Mestre, 30 a Venezia, 89 Dolo, 32 Villa Salus Mestre, 45 Jesolo, 7 Chioggia, 24 CC S.Marco, 1 IRCCS San Camillo, 1 San Donà.
Per contro, si sono liberati 3 posti letto nelle terapie intensive, in totale 31, di cui: 11 a Mestre, 9 Dolo, 5 Venezia, 2 Mirano, 2 Jesolo, 2 Chioggia.
20 pazienti si trovano presso strutture territoriali, trasferite da ospedali per acuti (Noale, Nazareth e Fatebenefratelli, Stella Marina, S.Antonio Relaxxi).
Il totale decessi avvenuti nel Veneziano sono 1.517 (8 decessi nelle ultime 24h.)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*