Home -> Curiosità -> Costretti in casa/Tutti in rete…e arrivano le prime difficoltà

Costretti in casa/Tutti in rete…e arrivano le prime difficoltà

L’avevamo notato già da un paio di giorni: connessioni di lavoro che dovrebbero essere super veloci mostravano il fiato corto, soprattutto ieri e oggi.

Poi abbiamo visto gli Analytics del nostro giornale che segnavano un incremento del traffico (cioè di lettori) del 63%…e abbiamo capito: l’Italia costretta a stare a casa smanetta su Pc, tablet e soprattutto smartphone.

Oggi, visitando alcuni siti specializzati, la conferma: come riporta Nicola Ligas di Mobile World, arrivano parecchie segnalazioni di difficoltà a navigare (le chiamate vocali sembrano salve), soprattutto al Nord e al Centro Italia, più qualche grande città del Sud.

Sempre secondo Ligas, a patire di più sarebbe la rete domestica di Tim, mentre le cose andrebbero meglio su Mobile.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*