Spettacoli

Cortinateatro/Circo alpinismo acrobatico alle 5 Torri

Nove appuntamenti con la musica d’orchestra, la lirica, il teatro, le coreografie acrobatiche sulle Cinque Torri e lo spettacolo per i più piccoli nella ‘perla’ della Dolomiti: è il cartellone di CortinAteatro, manifestazione di arte e cultura promossa dal comune ampezzano e dalla Regione Veneto, dal 31 luglio al 27 settembre, con la collaborazione delle grandi istituzioni culturali del Veneto, il teatro Stabile, Arteven , l’Orchestra di Padova e del Veneto, l’Orchestra regionale Filarmonia Veneta, l’associazione Gelsomina e l’associazione Musicantus,

La genesi e il programma della manifestazione, che punta ad intercettare target diversi di pubblico, sono stati presentati oggi a Venezia, nella sede della Regione Veneto, dal direttore artistico, Edoardo Bottacin (presidente dell’associazione Musincantus) e dai diretti protagonisti: Regione Veneto, Comune di Cortina, Teatro Stabile del Veneto, Arteven e associazione Gelsomina, che per la prima volta porta a Cortina uno spettacolo di ‘circoalpinismo’, coreografie danzate in parete da arrampicatori-acrobati.

Per l’assessore regionale alla Cultura la manifestazione cortinese – che gode del sostegno economico della Regione Veneto – rappresenta un segno importante della ri-partenza della cultura e dello spettacolo in era Covid. Cultura e spettacolo, che rappresentano il 5% del Pil regionale e il 6% dell’occupazione, sono uno dei comparti più colpiti dalla crisi, ma al tempo stesso elemento di traino per il turismo e per le tante attività economiche collegate.

CortinAteatro – ha messo in evidenza il direttore artistico Bottacin – è un “progetto culturale” che intende valorizzare le eccellenze venete, in particolare i giovani artisti, e offrire una stagione “adatta a tutti i palati”.

Il cartellone si apre venerdì 31 luglio con la settima sinfonia di Beethoven, omaggio al grande compositore tedesco nel 250° anniversario della nascita, eseguita dall’Orchestra di Padova e del Veneto diretta da Marco Angius, e prosegue con il teatro di Paolo Rossi (“Pane o libertà. Su la testa”, 7 agosto) e con la prima assoluta dello spettacolo di acrobazie danzate degli arrampicatori-coreografi diretti da Piergiorgio Milano sulla parete Ovest delle 5 Torri (“Au bout des doigts”, in punta di dita, sabato 8 agosto).

Culmina il 16 agosto nella “Traviata”, l’opera lirica di Verdi per la prima volta eseguita a Cortina dal Coro Lirico del Veneto e dall’Orchestra regionale Filarmonia Veneta con Francesca Dotto soprano. Martedì 25 agosto l’appuntamento è per i più piccoli con le “Fiabe e leggende delle Dolomiti” tra i boschi delle Tofane.

Poi a settembre ancora quattro appuntamenti con la lirica e la musica, che si concludono il 27 settembre, nell’Alexander Girardi Hall, con la cavalcata in musica dell’Orchestra dei Giovani Archi Veneti dal barocco ai nostri giorni, da Vivaldi e Benedetto Marcello a Ennio Morricone e le musiche del grande cinema di Hollywood.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button