Pordenone

Coronavirus/Positivo un medico di base sacilese, un caso finisce in Terapia Intensiva

E’ il primo camice bianco pordenonese a scoprirsi contagiato dal Covid-19.
Si tratta di uno dei medici di famiglia dell’ambulatorio di medicina di gruppo di Via Ettoreo a Sacile.

Si tratta dell’area dedicata ai medici di base all’interno dell’Ospedale locale.
Il sindaco della cittadina è stato avvisato ieri della situazione che, va precisato, è tutt’altro che grave.
Il medico sembra aver reagito spontaneamente all’infezione: si trova a casa in quarantena, ma le sue condizioni sono buone.

Ovviamente, saranno necessari controlli sui suoi pazienti e sui sette colleghi che dividono con lui l’ambulatorio, ma i locali sono già stati difinfettati e l’attività prosegue normalmente.

Sempre a Sacile, oggi il Sindaco ha annunciato la chiusura anche dei parchi cittadini.

Nel frattempo, dei quasi 80 nuovi casi dell’intera regione registrati ieri, 13 sono pordenonesi.
Tra loro anche un purligliese ora ricoverato in Terapia intensiva.
Nel trieste rapporto quotidiano, purtroppo, anche due decessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button