Veneto

Coronavirus: piano di emergenza in Veneto. Scuole chiuse. Eventi sportivi e manifestazioni, sospesi

Il Presidente Zaia al termine della riunione dell’unità di crisi alla sede della Protezione Civile Regionale a Marghera ha incontrato i giornalisti dove ha dichiarato che è stata firmata l’ordinanza in merito all’epidemia da Coronavirus, e prevede:

  • sospensione di tutti gli eventi e manifestazioni che prevedono aggregazione, sia al chiuso che all’aperto. «Abbiamo firmato con il ministro Speranza l’ordinanza con la quale vengono bloccate, Carnevale di Venezia compreso, tutte le manifestazioni pubbliche, private, la chiusura delle scuole e di marzo dei musei fino al primo marzo”.
    Inoltre, ha proseguito il governatore “il provvedimento prevede lo stop di tutte le grandi manifestazioni dal Carnevale in giù come quelli ludici e sportivi su suolo privato e pubblico».
    Lo stop al Carnevale di Venezia, scatterà dalla mezzanotte, perché ha dichiarato Zaia, avrebbe creato problemi di ordine pubblico svuotare le piazze e rimandare indietro la gente.
  • annullamento di tutti gli eventi sportivi
  • chiusura delle strutture museali
  • chiusura delle scuole di ogni ordine e grado
  • disinfezione dei mezzi del trasporto pubblico locale, treni regionali, autobus e vaporetti compresi. A riguardo dei treni, Zaia ha comunicato che verranno presi contatti direttamente con Trenitalia per gestire la cosa.
  • Tutto questo per ora fino al 1 di marzo e in tutto il Veneto.

Non ultimo, un appello alla popolazione che deve assumere un comportamento corretto in particolare, lavarsi mani e non avere rapporti ravvicinati tra persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button