Treviso

Coronavirus/Oltre 5 mila i trevigiani in isolamento precauzionale

In una nota comparsa oggi sul sito della Fimmg, la federazione dei Medici di Famiglia, si legge l’intervento di Brunello Gorini.

Il Segretario della Fimmg di Treviso stima siano oltre 5 mila i trevigiani che in questo periodo si trovano in isolamento precauzionale nella loro abitazione.

“Di fatto, aggiunge Gorini, tutti quelli che sviluppano febbre, tosse e mal di gola, dato che adesso i medici di famiglia considerano contagiate dal coronavirus praticamente tutte le persone che presentano sintomi simil influenzali”.

“Rivediamo le cose solo quando c’è la certezza che non c’è stato un contagio da Covid-19. In questa situazione è come se stessimo seguendo un intero ospedale distribuito nel territorio del trevigiano».

Nel suo bollettino periodico poi, la Federazione aggiunge un paio di consigli ai suoi associati che possono tornare utili a tutti.

Alla voce Autocontrollo domiciliare leggiamo che si può fare un rapido test fai da te: fare un respiro profondo e trattenere l’aria per più di 10 secondi.
Se si completa il test senza tossire, senza disagio, rigidità o senso di oppressione, vuol dire che nonè presente Fibrosi Polmonare.

Utile, sempre secondo questo bollettino, anche bere un sorso d’acqua ogni 15 minuti. Se il virus entrasse in bocca potrebbe così essere lavato dall’acqua verso lo stomaco, dove dovrebbe essere bruciato dai succhi gastrici.
Non bevendo regolarmente si facilita il passaggio in trachea e nei bronchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button