Veneto

Coronavirus: in Veneto nuovo focolaio nel vicentino. Imprenditore torna dalla Bosnia con il virus. Zero decessi e ricoveri nettamente in calo.

Quest’oggi, l’epidemia Covid in Veneto registra un allarme che arriva dal vicentino.
E’ lo stesso Governatore Zaia ad anticipare i fatti che saranno approfonditi nella conferenza stampa di domani alle 12,30.

Zaia ha detto di essere stato informato dal Dipartimento Prevenzione di un focolaio di Covid a Vicenza. Nel mentre, prosegue Zaia, «si sta provvedendo a fare la contabilità dei positivi, per fortuna pochi, e ad un massiccio piano di isolamento fiduciario di tutte le persone venute a contatto con i positivi».

Si tratterebbe di un’azienda di Pojana Maggiore dove sono stati riscontrati quattro casi di positività: una trentina le persone in isolamento.
Il focolaio è stato rilevato ieri al San Bortolo di Vicenza. Si tratta di un imprenditore di 64 anni che abita in un comune del Basso vicentino che si è recato per affari in Bosnia, in auto assieme a due amici, ed è tornato con il coronavirus.

Questo l’andamento dell’epidemia in Veneto, dai dati estratti dal bollettino dalla Regione Veneto:
Nelle ultime 24 ore, dalle ore 8 di MERCOLEDì’ alle 8 di stamani (02 LUGLIO), il dato delle Terapie Intensive, scende di due unità, ora siamo a quota 8 pazienti ancora ricoverati, e nessuno di questi è positivo al Covid.

L’altro indicatore che costantemente teniamo monitorato sono i pazienti ricoverati in Area Non Critica, alle 8 di stamane ci sono state ben 18 dimissioni, in questo momento risultano 174 pazienti di cui 20 sono ancora positivi e 154 negativizzati.

Nelle ultime 24h non si registrano decessi dopo l’impennata di ieri con 10 vittime.
I dati rimangono dunque inalterati sia per i decessi avvenuti presso strutture ospedaliere: 1429, sia nel totale che comprende anche quelle avvenute nelle RSA: totale regionale 2022.

Nelle ultime 24h sono stati rilevati ben 20 nuovi casi (soprattutto nel vicentino).

Totale delle persone colpite dal virus dall’inizio dell’epidemia salgono a 19.309, ma gli “attualmente positivi” sono scesi, rispetto a ieri, di 21 unità: 397.
Ancora in crescita gli isolamenti domiciliari (+12) a : 758.
Il dato dei “guariti e dimessi” : 3608 (+23).

Nel Trevigiano calano notevolmente i soggetti attualmente positivi, 75 (-1).
Vuote le terapie intensive da malati Covid, c’è sempre 1 letto occupato al Cà Foncello in Area non Critica, di un malato Covid..
Le persone in isolamento domiciliare 134.
Il totale i decessi causa Covid avvenuti in provincia: 325 (nessun decesso nelle ultime 24h).

Nel Veneziano i casi di contagio (attualmente positivi) sono 24 (-2).
Dopo le 2 dimissioni, nel reparto “Area non Critica”, è rimasto 1 solo paziente all’ospedale di Dolo.
Nessun paziente si trova ricoverato nelle terapie intensive veneziane.
Quest’oggi scende il dato delle persone in isolamento domiciliare (-40): 94.
In totale i decessi avvenuti nel Veneziano sono 300 (un decesso nelle ultime 24h.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button