Veneto

Coronavirus: in Veneto calano le terapie intensive. 7 decessi nella notte

I Ricoveri in Area Non Critica e quelli in Terapia Intensiva sono i veri indicatori di come si sta muovendo l’epidemia da Covid-19 in Regione Veneto, sono le parole pronunciate dal Governatore Luca Zaia durante la conferenza stampa di quest’oggi.

Sono 7 le vittime registrate nella notte, lo rende noto l’ultimo bollettino della Regione.
I deceduti (tra ospedali e case di riposo) superano la quota di 1500, sono complessivamente 1.516.

Sono 58 i positivi in più rispetto alle 17 di ieri, per un totale di 18.318 persone colpite dal virus dall’inizio dell’epidemia, ma gli “attualmente positivi” sono 7299, 152 in meno rispetto alla stessa ora di ieri.

Dei 58 nuovi casi rilevati, 26 provengono dalla Ulss di Verona, 13 Venezia, 10 da Treviso, 6 Vicenza, 2 Belluno, 1 Rovigo, 0 Padova.

Il bollettino riporta anche 7 decessi, avvenuti 3 nel covid hospital vicentino di Santorso, 2 al San Bortolo di Vicenza, e poi 1 a Dolo e 1 nel nuovo focolaio scoperto all’ospedale di Noale.
In totale, i decessi avvenuti in ospedale, sono 1184.

Sono 335 in meno, le persone in isolamento domiciliare fiduciario, per un totale di 6830.

Un altro dato importante, si liberano nelle ultime 14 ore, 5 posti letto nelle Terapie Intensive, si stanno avvicinando inesorabilmente verso quota 100, sono 103. In controtendenza i pazienti in “Area non Critica”, totale 955, 10 in più rispetto alle 17 di ieri.
La voce “guariti e dimessi” sale a : 2694, +24 rispetto a ieri.

Nel Trevigiano i soggetti attualmente positivi, scendono con il dato di giornata (-15), a quota 960.
+1 in Area non Critica (110), mentre si liberano posti (-2) nelle terapie intensive, totale 8.
Al computo si aggiungono i pazienti ospitati nelle strutture territoriali: 16 alla Civitas Vitae di Vedelago, 0 alla Casa Luigi e Augusta di Ormelle, 14 Ospedale di Comunità di Vittorio.
Le persone in isolamento domiciliare, al momento sono 1.204.
Il totale decessi avvenuti in provincia rimangono stabili: 268.

Nel Veneziano i casi di contagio (attualmente positivi) scende (-20) a quota 652.
Stabili i pazienti ricoverati in “Area non Critica”, 168 e stabili anche quelli ricoverati in terapia intensiva (16).
Si aggiungono a questo riepilogo anche 1 caso in cura all’ospedale di comunità Rizzola di San Donà e 3 a Cinto Caomaggiore.
Le persone in isolamento domiciliare: 848.
Con i due decessi avvenuti nelle ultime ore, il totale nel Veneziano sale a 220.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button