Veneto

Coronavirus: in Veneto 2 decessi e 3 nuovi casi nelle ultime 24h. Treviso rimane ancora Covid-Free

Analizziamo i dati delle ultime 24 ore, dalle ore 8 di MERCOLEDI’ alle 8 di stamani (25 GIUGNO) con il bollettino dalla Regione Veneto.

Iniziamo dalle Terapie Intensive venete, il cui numero si mantiene stabile a quota 11. Un paziente è ancora positivo al Covid.

L’altro indicatore che costantemente teniamo monitorato sono i pazienti ricoverati in Area Non Critica, alle 8 di stamane il numero scende in maniera decisa di 24 unità, sono 192, di cui solo 19 sono ancora positivi e 192 negativizzati.

Nelle ultime 24h si registrano due decessi, uno presso l’ospedale di Dolo di conseguenza il dato relativo alle strutture ospedaliere sale a 1426, il numero complessivo di deceduti Covid (tra ospedali e RSA) si porta a quota: 2006

Su 8.535 tamponi processati nelle ultime 24h, 4 nuovi soggetti sono stati trovati positivi.
Totale delle persone colpite dal virus dall’inizio dell’epidemia salgono a 19.257, ma gli “attualmente positivi” sono 527, 22 in meno rispetto a ieri.
Gli isolamenti domiciliari sono in netto calo (-14): 727.
Il dato aggiornato dei “guariti e dimessi” (+25): 3577.

Nel Trevigiano i soggetti attualmente positivi, sono esattamente 117 (-4).
Vuote le terapie intensive da malati Covid.
In tutti gli ospedali della Marca non c’è un paziente malato Covid neanche in Area non Critica.
Le persone in isolamento domiciliare (+6) 151.
Il totale i decessi causa Covid avvenuti in provincia: 324 (nessuno nelle ultime 24h).

Nel Veneziano i casi di contagio (attualmente positivi) sono 63 (-6).
Il numero dei pazienti ricoverati nel reparto “Area non Critica”, scendono a 3 (dopo la morte di un paziente) e si trovano tutti presso l’ospedale di Dolo.
Nessun paziente si trova ricoverato nelle terapie intensive veneziane.
Le persone in isolamento domiciliare (+8): 137.
In totale i decessi avvenuti nel Veneziano sono 299 (un decesso all’ospedale di Dolo nelle ultime 24h.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button