Home -> Veneto -> Coronavirus: in Veneto 110 nuovi positivi, solo 5 a Treviso. 18 i decessi, ben 5 nel trevigiano

Coronavirus: in Veneto 110 nuovi positivi, solo 5 a Treviso. 18 i decessi, ben 5 nel trevigiano

Un bollettino serale dell’Azienda Zero della Regione Veneto che dà speranza.
I nuovi soggetti trovati positivi al tampone (110), 37 dei quali in provincia di Verona.
Continua invece l’ottimo momento della provincia di Treviso, dopo i soli 7 casi riportati nel bollettino precedente, questa sera sono segnalati solo 5 nuovi soggetti positivi al tampone.
In totale sono 10025. 19595 le persone in isolamento domiciliare.

I decessi riportati nell’aggiornamento serale sono 16 dalle 8 di stamane, ben 5 nel trevigiano, 2 al Cà Foncello, 1 al san Camillo e 2 nell’ospedale di Comunità di Vittorio Veneto.
3 decessi poi a Santorso, 2 a Negrar, Peschiera, Feltre e Dolo.
Infine 1 decesso è avvenuto rispettivamente a Belluno, Legnago, San Bonifacio e Villafranca.

Scende ancora sotto quota 1600, i nuovi ricoveri “non gravi” (1577) e scendono pure le terapie intensive (316).

Cresce iI numero dimessi sono 1225, 684 i deceduti (+18) compresi quelli registrati come extra-ospedale.

Nel Trevigiano i casi di contagio attualmente positivi sono 1396.
I pazienti ricoverati sono 299 in “area non critica” e 50 in terapia intensiva.
Bisogna ora aggiungere i pazienti ospitati nelle strutture terriotoriali: 34 alla Civitas Vitae di Vedelago, 21 alla Casa Luigi e Augusta di Ormelle, 25 ospedale di Comunità di Vittorio Veneto.
Le persone in isolamento domiciliare sono al momento 4.072.
Con i decessi odierni il totale arriva a quota 130.

Nel Veneziano i casi di contagio attualmente positivi sono 1248.
I pazienti ricoverati sono 240 in area non critica e 52 in terapia intensiva.
Si aggiunge a questo riepilogo anche i 8 casi dell’ospedale di comunità alla Rizzola di San Donà.
Le persone in isolamento domiciliare sono al momento 4.198.
I tre decessi delle ultime ore nel Veneziano, supera quota cento il totale, ora a 102.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*