Home -> Veneto -> Coronavirus: il Veneto con 127 casi nelle ultime 24h, la regione che registra il maggior incremento in Italia

Coronavirus: il Veneto con 127 casi nelle ultime 24h, la regione che registra il maggior incremento in Italia

Consueto approfondimento giornaliero sull’andamento dell’epidemia Covid in Veneto, grazie ai dati estratti dal bollettino dall’Azienda Zero della Regione:

Sono 127 i nuovi casi di Coronavirus nelle ultime 24 ore in Veneto, dei quali 45 a Treviso, dove si è sviluppato un enorme focolaio tra i migranti ospitati nell’ex caserma Serena.
Sale dunque a 21.012 il dato cumulativo dei positivi dall’inizio della pandemia.

Report nazionale. Con 127 casi il Veneto registra l’incremento maggiore

Il Veneto è la regione italiana con il maggior numero di nuovi casi.
Detiene anche il “record settimanale” di Rt, il tasso di contagiosità del Coronavirus.
A dirlo è l’ultima indagine della fondazione Gimbe, consueto report settimanale che monitora l’andamento del contagio.
Ora, in Veneto, l’indice del contagio è fermo a 1.2. Superiore a quell’ “1”, indicato come cifra da non oltrepassare.

Tutte le province venete hanno registrato casi nelle ultime due tornate, poca cosa per Belluno 2 e Rovigo 1. Le altre in ordine crescente: Vicenza 10, Padova 13, Verona 19, Venezia 27 e infine, nota dolente Treviso con 45 nuovi casi.

Da aggiornare anche i Casi Attualmente Positivi, sono 1470, +85 rispetto a ieri.
Treviso guida la triste classifica con un totale di 504 (+37, dato fortemente condizionato dalla situazione dell’ex caserma a cui si aggiungono i contagi rilevati nelle aziende in cui alcuni ospiti hanno lavorato e in cui hanno diffuso il contagio.
Segue Padova con 254 (-2) , Venezia 232 (+17), Verona 155 (+17), Vicenza 109 (+4), Rovigo 29 (+2) e Belluno 13 (+1).

Rispetto all’ultimo report si registra anche 1 decesso nelle ultime 24 ore, con il totale delle vittime che, tra ospedali e case di riposo, è ora di 2.095, dei quali 1461 presso le strutture ospedaliere.

Quanto alla situazione clinica, i pazienti ricoverati in Area non Critica, salgono di 3 unità 116, di cui 33 sono positivi e 83 negativizzati.

Stabili le terapie intensive, rimangono 7 i soggetti di cui 6 ancora positivi (4 Padova, 1 Vicenza, 1 a Treviso).

Torna a salire anche la curva dei soggetti messi in Isolamento Domiciliare, 63 in più nelle ultime 24h. Ora sono 5963, un dato che ci fa tornare al mese di maggio.
In testa a questa graduatoria troviamo Verona con 1611 casi di cui 45 presentano sintomatologia.
Segue Treviso con 1172 soggetti (37 con sintomi), Padova 1096 (13), Venezia 832 (13), Vicenza 731 (8), Rovigo 297 (15), Belluno 224 (12).

Nel Trevigiano, la Marca stacca tutte le altre province con 504 (+37) casi attualmente positivi.
I ricoveri in Area non Critica rimangono invariati, in totale 4 e tutti presso il Cà Foncello di Treviso.
A cui si aggiungono 6 (+1) pazienti attualmente positivi ricoverati presso l’Ospedale di Comunità di Vittorio Veneto.
In Terapia Intensiva del Cà Foncello, ora è rimasto 1solo paziente.
Il totale dei decessi causa Covid avvenuti in provincia: 330 (Nessun decesso nelle ultime 24h).

Nel Veneziano, il totale dei soggetti attualmente positivi sale a 232 (+17).
I pazienti ricoverati nel reparto “Area non Critica”, in totale sono ora 11 (+2) e tutti ricoverati presso l’ospedale di Dolo.
La terapia intensiva di Mestre è tornata libera, senza pazienti.
Il totale decessi avvenuti nel Veneziano sono 312 (nessun decesso nelle ultime 24h.)

1 Commento

  1. La sdoluzione sarebbe semplice:
    1. Rispedire da dove sono arrivati tutti i facinorosi
    2. Smantellare questi hub che non creano sicurezza ma lauti guadagni ai loro gestori e rogne per la citadinanza

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*