Veneto

Coronavirus: fiammata di nuovi contagi in Veneto, 685 in 24h. Calano leggermente i ricoveri

Mercoledì 14 ottobre, approfondimento quotidiano sull’andamento dell’epidemia Covid in Veneto, grazie ai dati estratti dal bollettino dall’Azienda Zero della Regione.
Nelle ultime 24h è stato diffuso un unico bollettino, quello atteso ieri sera alle 17 non è stato emesso.

Il Veneto, dalle 8 di ieri mattino alle 8 di stamane nuova fiammata di nuovi casi positivi, sono 685 contro i 485 di ieri.
Tre province hanno registrato 134 casi a testa Il maggior numero di contagi a Verona e Vicenza.

REPORT RE 8 DI STAMANE

Non accennano a rallentare le infezioni in regione. Il numero totale di infetti sale a 32.973.

Il maggior numero di contagi giornalieri si registrano in tre provincie: Treviso, Venezia e Vicenza con 134 casi a testa, segue Verona 95, Padova 91, Belluno 50.
Rimane fuori dal coro la provincia di Rovigo con lo solo 3 casi.

Cresce sempre in maniera importante il numero degli attualmente positivi, sono 7.182 (+527). Treviso continua a guidare la classifica con 1.469 (+95). Continua a scendere l’incidenza del trevigiano sul totale casi veneti (20,45%).
Da qualche giorno Venezia è in seconda posizione a causa di alcuni focolai importanti, 1380 (+109). Al terzo posto Verona 1162 (+56), Vicenza 1.063 (+125) supera Padova 966 (+82). Belluno, provincia più pandemica d’Italia, ha ben 565 positivi (+47).
Chiude Rovigo, con solo 100 casi (-1).

Nelle ultime 24h nessun decesso, il totale delle vittime rimane, tra ospedali e case di riposo, stabile a 2.226, di cui 1537 presso le strutture ospedaliere.

Il numero di ricoveri scende leggermente, 3 dimissioni dai reparti di malattie infettive (Area non Critica) totale a 359 (-3) dei quali 271 positivi e 88 negativizzati.

SITUAZIONE RICOVERI OSPEDALI VENETI

Le terapie intensive registrano 1 dimissione, totale 40 (-1) di cui 35 positivi (6 Padova, 5 Verona, 4 Legnago, Santorso, Mestre, Dolo 2 Trecenta, 1 Venezia, San Donà, Camposampiero, Vicenza, Villafranca, Negrar).

Capitolo Isolamenti
Con la ricerca dei contatti per i nuovi focolai aumentano anche i soggetti in isolamento domiciliare, 12.834 (+1.151), dei quali 3.992 sono positivi ma solo 268 con sintomi .

Nel Trevigiano, ancora in crescita il dato degli attualmente positivi, 1469, +95 rispetto a 24 ore fa.
4 dimissioni dai reparti malattie infettive (Area non Critica), totale 28 (-4), 16 dei quali al Cà Foncello di Treviso, 12 a Vittorio Veneto.
Nessun paziente in Terapia Intensiva Treviso.
Inoltre ci sono n. 14 (+4) pazienti positivi presso l’Ospedale di Comunità di Vittorio Veneto.
Il totale dei decessi causa Covi avvenuti in provincia: 357 (Nessun decesso nelle ultime 24h).

Nel Veneziano, in crescita il numero dei soggetti attualmente positivi, ora sono 1380 (+110).
Due dimissioni dalle malattie infettive “Area non Critica”, il totale scende a 100, 24 dei quali a Mestre, 26 a Venezia e altri 25 presso l’ospedale di Dolo, Jesolo con 15 ricoveri, infine Villa Salus Mestre 8, Noale e Fatebenefratelli 1.
2 pazienti si trovano presso strutture territoriali, trasferite da ospedali per acuti, al Centro Nazareth di Venezia.
10 (+2) in totale i pazienti nelle terapie intensive: 4 Dolo e Mestre, 1 Venezia e San Donà.
Il totale decessi avvenuti nel Veneziano sono 334 (Nessun decesso nelle ultime 24h.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button