Treviso

Coronavirus: da Treviso un post che ha commosso la Serbia

La campionessa serba di pallavolo Jovana Brakocev Canzian, in Italia ha vestito la maglia del Conegliano, ora veste la divisa del Novara ma in Patria è molto amata perché ha regalato tanta gioia vincendo tante medaglie con la Nazionale.
Da Treviso dove risiede, Jovana Brakocevic ha voluto mettere al corrente la sua Nazione sulle conseguenze della diffusione del Coronavirus in Italia, con un forte messaggio tramite i social (FB e Instagram), ripreso da tutti i giornali della Serbia.

Questa la traduzione del contenuto:
“Non scrivo spesso, quasi mai, ma ora ne ho bisogno.
Covid 19 è un virus che ci ha chiuso tutti a casa. Questo Coronavirus fa’ morire. Questo è una certezza.
E non è solo questo. Si muore DA SOLI. Nessuno vicino tranne il personale medico talmente attrezzato che si vedono solo gli occhi. Nessuno che tenga la mano di un morente ed ammalato. Nessuno.
Oggi è successo qualcosa di più grave nella città italiana di Bergamo. L’esercito è venuto a prendere le bare dei morti e le ha portate direttamente in crematorio. Tutto qui! Nessuno dei famigliari ha potuto vederli. Nessuno poteva salutare queste persone ed accompagnarli nel loro ultimo viaggio.
Sono andati all’ospedale con la speranza, hanno combattuto da soli, senza i loro cari.
Non ci sarà nessun funerale. Cremato e basta…
Allora, cari miei paesani, andate ancora nei luoghi pubblici, ai bar per prendere un caffè, nei centri commerciali, nei parchi e tutti gli altri posti che non sono chiusi ancora…
Dai, dovremo essere intelligenti.
Amiamo le nostre vite e le vite dei nostri cari e degli altri che potremmo mettere in pericolo.
Seguiamo la legge in maniera più forte possibile.
Spero che questo post possa cambiare il comportamento almeno di qualcuno e che provi a convincere i suoi vicini a ragionare.
Avremo il tempo per il caffè. Importante che siamo tutti sani.”

Un post che ha commosso tutta la nazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button